rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Cronaca

Droga, espiazione pena ai domiciliari

Dovrà scontare la pena di due anni, due mesi e due giorni di reclusione la 41enne Consiglia Baglivo, di Brindisi, arrestata a febbraio dello scorso anno per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Dovrà scontare la pena di due anni, due mesi e due giorni di reclusione la 41enne Consiglia Baglivo, di Brindisi, arrestata a febbraio dello scorso anno per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Nel pomeriggio di ieri i carabinieri della stazione di Brindisi hanno dato corso all'ordine di esecuzione della pena emesso dalla Procura della Repubblica di Brindisi. La donna, su disposizione dell'autorità giudiziaria è stata sottoposta al regime di detenzione domiciliare.

I carabinieri della stazione di Cellino San Marco, invece, nell'ambito di servizi di controllo della circolazione stradale, hanno denunciato un 51enne del posto, A.A. per violazione degli obblighi di custodia. L'uomo è stato sorpreso alla guida della propria autovettura già sottoposta a sequestro e affidatagli in custodia. La patente di guida è stata ritirata e il mezzo sequestrato.

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Droga, espiazione pena ai domiciliari

BrindisiReport è in caricamento