Cronaca San Vito dei Normanni

Droga nella Mini Cooper, torna libero dopo un mese ai domiciliari

Il gip accoglie la richiesta per Piero Lo Monaco di Carovigno, arrestato dai carabinieri di San Vito dei Normanni. Il giovane, 23 anni, venne trovato in possesso di 300 grammi di hashish: viaggiava assieme a Giancarlo Tarì

SAN VITO DEI NORMANNI – Dopo un mese trascorso ai domiciliari per spaccio di droga, torna in libertà Piero Lo Monaco, 23 anni, di Carovigno: il gip ha accolto l’istanza presentata dal difensore Giacomo Serio.

La decisione è stata assunta dal giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Brindisi, Paola Liaci, tenuto conto della cessazione delle esigenze cautelari a distanza dal fatto contestato dai carabinieri della stazione di San Vito dei Normanni che arrestarono in flagranza di reato Lo Monaco assieme a Giancarlo Tarì,31 anni, la sera del 18 febbraio scorso.

I due furono fermati a San Vito in via per Brindisi dai militari nell’ambito di un servizio di controllo deciso dal capitano Diego Ruocco: erano a bordo di una Mini Cooper e nell’auto venne scoperta la droga,  300 grammi di hascisc, suddivisi in tre panetti. L’arresto venne convalidato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Droga nella Mini Cooper, torna libero dopo un mese ai domiciliari

BrindisiReport è in caricamento