menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Droga nella movida, arrestato ragazzo di 17 anni

Nel marsupio 15 bustine di marijuana, a casa una pistola scacciacani con 27 proiettili a salve. Denunciato un maggiorenne. Controlli anche nei pressi delle scuole: segnalati tre studenti, due sono minorenni

BRINDISI - Nel marsupio nascondeva 15 bustine di marijuana, droga destinata ai giovani frequentatori dei locali del centro di Brindisi: con l'accusa di spaccio è stato arrestato un ragazzo di 17 anni, fermato dai carabinieri nella tarda serata di ieri, assieme a un maggiorenne, denunciato. Il minore a casa aveva una pistola scacciacani, priva del tappo rosso, con 27 proiettili a salve.

Il controllo

I militari del Nucleo investigativo del comando provinciale hanno fermato i due giovani dopo aver notato spostamenti continui in scooter nella zona della movida di Brindisi, nei pressi del Nuovo Teatro Verdi: entrambi sono stati sottoposti a perquisizione personale. Nel marsupio del minore sono state trovate  15 bustine in cellophane contenenti  marijuana, mentre addosso al maggiorenne non è stato rinvenuto nulla.

La pistola

La perquisizione è stata estesa alle abitazioni di residenza di entrambi, in quella del maggiorenne nulla è stato riscontrato, in quella del minorenne nel corridoio, all’interno di un borsone da viaggio collocato nel cassettone di un mobile, sono state trovate altre due dosi di marijuana e altro stupefacente conservato in una busta di cellophane,  per un peso complessivo di 143 grammi.

Nella stessa abitazione sono stati trovati un bilancino elettronico di precisione, un tritacannabis e una pistola scacciacani cromata calibro 9, priva del tappo rosso con 27 proiettili a salve. Tutto il materiale è stato sottoposto a sequestro. Il 17enne è stato accompagnato in una struttura per minori in provincia di Lecce.

Controlli nei pressi delle scuole

Parallelamente ai controlli nella zona della movida, i carabinieri sono impegnati nelle attività di contrasto alla detenzione di droga e spaccio nei pressi delle scuole di Brindisi: nella mattinata di ieri, sono stati segnalati tre studenti, due sono minorenni. I controlli sono stati condotti dai militari in borghese nel rione Casale: sono stati segnalatii un 15enne residente a Mesagne, un 17enne residente a Brindisi e un 18enne di San Pietro Vernotico. perché trovati in possesso di due grammi di hashish. La droga era nascosta nelle tasche dei pantaloni. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Consorzio Asi: l'avvocato Vittorio Rina è il nuovo presidente

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento