Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca

Torna in carcere per scontare condanna per droga di quasi 8 anni

Torna in carcere il 33enne di Torchiarolo raggiunto da un ordine di carcerazione il 10 novembre scorso e poi rimesso in libertà nel giro di una settimana in seguito all'annullamneto del provvedimento. Domiciliari per un 22enne di Carovigno

Torna in carcere il 33enne di Torchiarolo Cosimo Perrone, raggiunto da un ordine di carcerazione il 10 novembre scorso e poi rimesso in libertà nel giro di una settimana in seguito all'annullamneto del provvedimento. Perrone deve scontare la pena residua di una condanna a 7 anni, 10 mesi e 20 giorni di reclusione per reati legati al traffico di stupefacenti. Il giudice ha rimodulato il provvedimento superando l'eccezione con cui l'avvocato aveva fatto annullare il primo e Perrone è tornato in carcere, in via Appia a Brindisi.

I carabinieri della stazione di Carovigno, invece, hanno eseguito un provvedimento di sostituzione della misura cautelare dell’obbligo di dimora con quella degli arresti domiciliari, emesso dalla Corte di Appello di Lecce, nei confronti di Mirco Scatigna 22enne del posto. Il provvedimento è scaturito dalle segnalazioni dei militari operanti in ordine alle accertate ripetute violazioni delle prescrizioni imposte con la precedente misura in espiazione. Scatigna, dopo le formalità di rito, è stato posto in regime diarresti domiciliari presso la sua residenza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torna in carcere per scontare condanna per droga di quasi 8 anni

BrindisiReport è in caricamento