menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Droga: una persona ai domiciliari per scontare la pena

Un 52enne deve scontare la parte residua di una pena di 11 mesi e 27 giorni di reclusione, per fatti commessi nel 2009

FASANO – La giustizia presenta il conto a un 52enne di Fasano, Pasquale Quaranta, che deve scontare la parte residua di una pena di 11 mesi e 27 giorni di reclusione, in relazione a reati afferenti gli stupefacenti commessi nel 2009 in Fasano. 

L’uomo è stato raggiunto da un ordine di esecuzione per espiazione di pena detentiva in regime di detenzione domiciliare, emesso dal Tribunale di Sorveglianza di Bari. Il provvedimento restrittivo gli è stato notificato dai carabinieri della locale stazione. 

Le indagini hanno messo in luce l'esistenza di un cospicuo gruppo di soggetti che in concorso tra di loro e con ruoli diversi si sono dedicati al traffico di stupefacenti del tipo cocaina, eroina e hashish. L'indagine avviata agli inizi del 2009 si è protratta fino all'agosto dello stesso anno e ha consentito di denunciare all'autorità giudiziaria 68 persone con il sequestro complessivo di 15 chilogrammi di stupefacente.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Asl Brindisi: avviso pubblico per l'incarico di direttore generale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento