menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Droga, violenza privata e reati tributari: condannate due persone

Emessi un paio di ordini di carcerazione a carico di un 32enne di Brindisi e di un 56enne di Cellino San Marco

BRINDISI – Uno è stato condannato per violenza privata e reati in materia di droga, l’altro per reati tributari. La giustizia presenta il conto a due persone residenti in provincia di Brindisi.

Il 32enne Francesco Soliberto, del capoluogo, deve scontare la parte residua di una pari a due anni, quattro mesi di reclusione, nonché sborsare 3.400 euro di multa per i reati di violenza privata, detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, violazione degli obblighi della sorveglianza speciale di pubblica sicurezza.

L’uomo è stato raggiunto da un “ordine di esecuzione per la carcerazione” emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Brindisi”. Il provvedimento gli è stato notificato dai carabinieri della stazione di Brindisi Centro, che lo hanno condotto in carcere. 

I carabinieri della stazione di Cellino San Marco, invece, hanno dato esecuzione a un provvedimento analogo emesso  nei riguardi del 56enne Renzo Micelli. L’uomo deve espiare la parte residua di una pena di 9 mesi di reclusione  per reati tributari, commessi a Vercelli nell’anno 2010. L’arrestato, espletate le formalità di rito, è stato tradotto nella sua abitazione in regime di arresti domiciliari come disposto dall’autorità giudiziaria.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lutto per l'arcivescovo Satriano, è deceduta la mamma Giovanna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento