Due arresti e una denuncia per evasione dai domiciliari

Due casi accertati a Brindisi e uno a Ceglie Messapica, di cui si sono occupati i carabinieri

C’è chi lascia la propria abitazione per ragioni non consentite dalle disposizioni anti-contagio rischiando al massimo una denuncia, e come minimo una sanzione pecuniaria, e c’è chi viola la custodia cautelare nel proprio domicilio, rischiando l’arresto. Come tre detenuti, uno di Ceglie Messapica e due di Brindisi, dei quali si sono occupati i carabinieri.

Nel primo caso, i militari dell’Arma di Ceglie Messapica hanno eseguito un’ordinanza di sostituzione della misura cautelare degli arresti domiciliari con la custodia cautelare in carcere, emessa dal gip del Tribunale di Brindisi, nei confronti di Geronimo Suma, 45enne del luogo, già ristretto in casa per porto abusivo di arma dal 22 febbraio 2019 e per evasione il 10 marzo 2020. Il provvedimento scaturisce proprio dall’ultimo arresto per evasione. Suma è stato tradotto alla Casa Circondariale di Brindisi.

I carabinieri della stazione di Brindisi Centro hanno tratto in arresto, in flagranza di reato per evasione, Ruben Narcisi, 21enne del luogo. Il giovane, in atto sottoposto agli arresti domiciliari, nel pomeriggio di ieri è stato sorpreso, senza alcuna autorizzazione, sul terrazzo del condominio in cui risiede, pertinenza comune non considerata accessibile al detenuto. L’arrestato, al termine delle formalità di rito, è stato tradotto nuovamente alla misura degli arresti domiciliari nel suo appartamento.

Sempre a Brindisi, i carabinieri del Nucleo investigativo provinciale, hanno denunciato in stato di libertà un 24enne del luogo, per evasione. Il giovane, sottoposto agli arresti domiciliari, nella serata di ieri martedì 21 aprile è stato notato fuori dalla sua abitazione mentre si intratteneva con altre due persone, in violazione dell’obbligo della misura cautelare degli arresti domiciliari, cui è sottoposto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Al mercato senza mascherina, "Il Dpcm non è legge": multata

  • Incendio durante il rifornimento: in fiamme il distributore Ip di Sant'Elia

  • Non torna a casa: trovato senza vita in auto in aperta campagna

  • Positivi e tamponi nel Brindisino: i dati nei Comuni. Trend in crescita

  • Diffonde immagini intime di una donna: arrestato per revenge porn

  • Covid, Puglia: la curva non si abbassa, 32 nuovi decessi

Torna su
BrindisiReport è in caricamento