rotate-mobile
Sabato, 25 Giugno 2022
Cronaca Via Sicilia

Due giovani brindisini sorpresi dai carabinieri con mezzo chilo di droga

I ragazzi sorpresi con marijuana e hascisc mel corso in via Sicilia di un controllo da parte dei carabinieri del Norm di Brindisi. Ulteriore droga trovata anche in casa

BRINDISI – Un controllo effettuato dai carabinieri in via Sicilia si è rivelato fatale per due giovani brindisini che se ne andavano in giro con dosi di hascisc e marijuana. Si tratta del 25enne Tommaso Marrazza e del 20enne Filippo Tomacchio. I due procedevano a bordo di una Chevrolet Matiz insieme ad altri tre amici (fra cui il conducente dell’auto) del tutto estranei ai fatti.

Intorno alle ore 22,30 di ieri, una pattuglia di militari del Norm della compagnia di Brindisi al comando del MARRAZZA Tommaso, classe 1991-2tenente Luca Colombari ha intimato l’alt all’automobilista. Nel corso della perquisizione personale, Marrazza e Tomacchio sono stati trovati in possesso di sostanza stupefacente, occultata nelle tasche dei pantaloni e in un borsello.

TOMACCHIO Filippo, classe 1996-2Successivamente i carabinieri si sono recati presso le rispettive abitazioni per una perquisizione domiciliare. E nell’appartamento in cui risiede Tomacchio, è stata trovata ulteriore droga, nascosta in uno zaino, in uno scantinato e in un balconcino.

Complessivamente sono stati sequestrato 400 grammi di hascisc e 138 grammi di marijuana. I due, di concerto con il pm di turno del tribunale di Brindisi, sono stati arrestati in regime di domiciliari per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Due giovani brindisini sorpresi dai carabinieri con mezzo chilo di droga

BrindisiReport è in caricamento