menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Due conviventi sorpresi con cinque chili di marijuana in casa

Un uomo e una donna di Carovigno arrestati dopo una perquisizione domiciliare da parte dei carabinieri. Trovata anche una pistola scacciacani senza tappo rosso

CAROVIGNO – Ogni giorno nuovi sequestri di marijuana da parte dei carabinieri del comando provinciale di Brindisi. Stavolta a finire nei guai sono stati due conviventi di Carovigno. SI tratta del 31enne Cosimo Nacci e della 29enne Maria Valente. I due, nel corso di una perquisizione domiciliare effettuata dai militari della locale stazione, sono stati trovati in possesso di cinque chilogrammi di marijuana, oltre a materiale IMG-20170401-WA0008-2per il confezionamento.

Non solo. I carabinieri hanno rinvenuto anche una pistola scacciacani priva del tappo rosso, con 33 cartucce. Nacci, già noto alle forze dell’ordine, dopo le formalità di rito è stato accompagnato presso la casa circondariale di Brindisi in via Appia. Maria Valente, invece, è stata riaccompagnata presso la propria abitazione, in regime di domiciliari. 

IMG-20170401-WA0007-2Il quantitativo di marijuana in circolazione in provincia di Brindisi è impressionante. Basti pensare che i carabinieri, nel solo mese di marzo, ne hanno sequestrate ben due tonnellate. Gran parte della droga è stata recuperata sul litorale, dove a ritmo sostenuto avvengono gli sbarchi di narcotrafficanti provenienti dalle coste albanesi, dove le piantagioni crescono rigogliose. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Emergenza Covid-19

    Torna ad aumentare il numero dei positivi e dei decessi in Puglia

  • Cronaca

    Sprangate contro l'ex della fidanzata: condannato a dieci anni

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento