rotate-mobile
Cronaca

Arrivano sul Brindisino un paio di giorni di pioggia e vento

A causa di una bolla di maltempo staccatasi da una perturbazione principale. Allerta di livello giallo

BRINDISI – Due giorni di pioggia e raffiche di scirocco, senza escludere la possibilità di temporali e grandinate sparse, attendono anche la provincia di Brindisi nelle giornate di martedì e mercoledì. Lo dicono le previsioni meteo, e lo ribadisce la Protezione civile regionale, seguita da quella comunale di Brindisi, con il rilascio di un avviso di allerta meteo di livello giallo per rischio idrogeologico.

Si attacca, secondo il servizio meteo dell’Aeronautica Militare, nella tarda mattinata di martedì, con prosecuzione nel corso della notte e per tutta la giornata di mercoledì. I venti saranno variabili, dai quadranti meridionali (sud e sud-est), per passare al quadrante orientale (est). Le temperature si manterranno ancora a livelli estivi nel corso del giorno  (attorno ai 24 gradi), per scendere a 18-19 gradi nella notte e all’alba.

Cosa dice testualmente l’analisi tecnica del servizio meteo dell’Aeronautica. Evoluzione per il giorno 2 ottobre 2018: fenomeni sparsi, a prevalente carattere convettivo, al Centro-Sud, un po' più intensi dapprima su Sicilia, coste calabresi ed Appennino Romagnolo-Marchigiano e successivamente su Puglia e Basilicata settentrionali, Molise e Sardegna nordorientale.

Ancora ventilazione da moderata a forte settentrionale sulla Liguria, di maestrale sulla Sardegna, di bora sulle aree costiere dell'Alto Adriatico; moderata con rinforzi dai quadranti occidentali sulla Sicilia e nordorientali sulla Toscana.

Evoluzione per il giorno 3 ottobre 2018: precipitazioni convettive da sparse a diffuse, di debole intensità, più intense su Calabria costiera e Puglia, in successiva attenuazione. Venti moderati con locali rinforzi nordorientali sulla Sardegna ed orientali sulle aree ioniche.

Da cosa derivano questi fenomeni tipici della tarda primavera o della fase iniziale dell’autunno. Da un cut-off di una vasta saccatura di depressione polare, bloccata sull’Europa Settentrionale dall’anticiclone atlantico. Il cut-off è una parte della saccatura tagliata fuori dalla depressione principale, che vive attività autonoma, e che ha raggiunto il Mediterraneo e si muove verso sud generando i fenomeni temporaleschi, anche a causa della cellula di bassa temperatura che si lascia dietro, detta goccia fredda.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arrivano sul Brindisino un paio di giorni di pioggia e vento

BrindisiReport è in caricamento