menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ruba 7 euro a un parrucchiere: identificato dopo quattro mesi

E' accaduto a San Donaci: il fatto il 14 febbraio. A San Vito denunciato 68enne che trasportava rifiuti speciali con l'Ape

San Donaci: scoperto autore furto da 7 euro

Scoperto dopo oltre quattro mesi l’autore di un furto all’interno di un laboratorio di parrucchiere a San Donaci. I carabinieri della stazione locale, a conclusione degli accertamenti, hanno denunciato a piede libero un uomo di 29 anni del luogo, se – stando alle indagini - la notte del 13 febbraio scorso, dopo aver forzato la porta d’ingresso, ingresso, si era introdotto nel locale trovando però nella cassetta metallica degli incassi solo sette euro. Nel corso del sopralluogo, i carabinieri effettuarono rilievi sulla cassetta e dopo varie comparazioni sono risaliti al presunto autore del furto.

San Vito: trasportava rifiuti speciali con l’Ape

A San Vito dei Normanni invece, nel corso di un servizio di controllo, una pattuglia di carabinieri della compagnia cittadina hanno fermato, controllato e denunciato un uomo di 68 anni che sul suo motocarro Ape 50, che conduceva senza aver mai conseguito la patente di guida, trasportava senza autorizzazione materiale qualificabile in parte come rifiuti speciali pericoli, e in parte non pericolosi. Nel corso del servizio sono state eseguite 5 perquisizioni personali, identificate 35 persone di cui 12 di particolare interesse operativo, controllati 14 autoveicoli oltre a 2 esercizi pubblici. Sono state controllate anche 5 persone sottoposte a misure cautelari e di prevenzione, ed elevate 10 contravvenzioni al Codice della Strada.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Bandiera Blu 2021: ecco le migliori spiagge nel Brindisino

Alimentazione

I motivi per cui il peso varia da un giorno all'altro

Attualità

Il razzo spaziale cinese cade vicino alle Maldive: Puglia "risparmiata"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento