rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Cronaca

Due rapine tra Ostuni e Castellana Grotte: presi i responsabili

Due arresti dei carabinieri per rapina tra Ostuni e Fasano: nei guai un 38enne di origini senegalesi e un 45enne di Monopoli

Due arresti dei carabinieri per rapina tra Ostuni e Fasano: nei guai un 38enne di origini senegalesi e un 45enne di Monopoli.

Il primo è accusato anche di violenza privata. Si tratta di Aboul Aziz Ndiaye: nei pressi della caserma dei carabinieri di Ostuni per futili motivi legati alla precedente relazione sentimentale, ha aggredito la ex convivente impossessandosi delle chiavi della sua auto. La donna è finita in ospedale con una prognosi di cinque giorni. Il suo ex compagno è stato posto ai domiciliari.

I carabinieri della stazione e dell’Aliquota Operativa della Compagnia di Fasano, unitamente ai colleghi della stazione carabinieri di Castellana Grotte, invece, a conclusione di una immediata e intensa attività investigativa, hanno arrestato Vincenzo Pero, 45 anni di Monopoli.

L’uomo, da quanto accertato, ha commesso una rapina nella mattinata di ieri, giovedì 11 maggio, a Castellana Grotte: per sottrarre la borsa a una donna l’ha spintonata facendola cadere rovinosamente per terra. Si è poi dileguato a bordo di un’auto. E’ stato rintracciato poco dopo in un’area di servizio di Fasano.

La borsa della vittima, ritrovata in agro di Monopoli, è stata sottoposta a sequestro. Su disposizione del pm di turno Vincenzo Pero è stato rinchiuso nel carcere di Brindisi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Due rapine tra Ostuni e Castellana Grotte: presi i responsabili

BrindisiReport è in caricamento