rotate-mobile
Domenica, 25 Settembre 2022
Cronaca

E il Comune ora mette in vendita gli alloggi in via Cappuccini

Pubblicato il bando per il complesso: 48 immobili, si parte da 982.426,83 euro. Secondo tentativo per l’ex Palazzo delle Entrate

BRINDISI – Via il complesso di via Cappuccini dalle proprietà del Comune di Brindisi che pesa come una zavorra: a Palazzo di città è stato deciso di mettere in vendita i 48 mini alloggi, partendo da 982.426,83 euro, in attesa di ritentare la strada del mercato per la vecchia sede dell’Agenzia delle Entrate a un prezzo ridotto del 10 per cento, rispetto al precedente.

I bandi

vecchia sede agenzia delle entrate (via nazauro sauro)-2-2-2Il bando per gli immobili di via Cappuccini è stato già pubblicato, mentre a giorni dovrebbe essere pronto quello per la palazzina che per anni ha ospitato gli uffici del Catasto (nella foto accanto). Secondo tentativo, dopo che la prima gara è andata deserta. In questo caso si parte da due milioni e settecentomila euro.L’Ente intende riprovare con l’obiettivo dichiarato di fare cassa, visto che di euro nel bilancio comunale non ce ne sono tanti dopo la gestione commissariale.

Via Cappuccini

Sia nel caso di via Cappuccini che in quello relativo alla vendita dell’ex sede dell’Agenzia delle Entrate, la Giunta di centrosinistra del sindaco Riccardo Rossi ha confermato quanto lasciato in eredità da Santi Giuffrè, nel piano delle alienazioni per il periodo di tempo compreso tra il 2018 e il 2020. Il provvedimento di riferimento è stato adottato il 28 marzo scorso, ora il dirigente del settore Patrimonio e casa ha definito l’avviso pubblico. Per i mini alloggi c’è tempo sino al 3 ottobre, alle ore 13: è questo il termine ultimo per la ricezione delle offerte.

La delibera precedente

In tal modo, quindi, è stata definitivamente archiviata la delibera del Consiglio comunale nel periodo dell’Amministrazione centristra della sindaca Angela Carluccio, secondo cui la zona di via Cappuccini avrebbe dovuto essere riqualificata con aree a verde e impianti sportivi al servizio dei residenti. La proposta venne presentata dall’allora consigliere comunale di Fi, Mauro D’Attis.

Immobili commerciali

Saranno posti in vendita, sempre per fare cassa, diversi immobili aditi a locali commerciali: la lista è in via di definizione a Palazzo di città, al momento ne risultano 53 rispetto ai 15 indicati dalla gestione commissariale, con una previsione di incasso di tre milioni di euro. Somma che in caso di vendita a buon fine, garantirà ossigeno al bilancio consentendo al Comune di Brindisi margini di manovra più ampi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

E il Comune ora mette in vendita gli alloggi in via Cappuccini

BrindisiReport è in caricamento