menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La polo dei tre giovani brindisini (Lecce Prima)

La polo dei tre giovani brindisini (Lecce Prima)

E' morto il ragazzo coinvolto nell'incidente sulla Gallipoli-Lecce

BRINDISI - Non ce l’ha fatta Marco Bungaro, il 26enne brindisino rimasto coinvolto nella notte tra sabato e domenica in un incidente stradale avvenuto nel Leccese. Il cuore del ragazzo ha smesso di battere nella giornata di oggi, nonostante tutti i tentativi dei medici dell’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce - dove Bungaro era ricoverato - di salvargli la vita.

BRINDISI - Non ce l'ha fatta Marco Bungaro, il 26enne brindisino rimasto coinvolto nella notte tra sabato e domenica in un incidente stradale avvenuto nel Leccese. Il cuore del ragazzo ha smesso di battere nella giornata di oggi, nonostante tutti i tentativi dei medici dell'ospedale "Vito Fazzi" di Lecce - dove Bungaro era ricoverato - di salvargli la vita.

Il giovane viaggiava a bordo di una Volkswagen Polo insieme ad Alessandro Silvestri, di 25 anni, e Mario Protopapa, di 27, brindisini anche loro. Il primo se l'era cavata con una prognosi di cinque giorni, il secondo era uscito praticamente illeso.

La Polo con i tre giovani brindisini stava imboccando lo svincolo per la Gallipoli-Lecce, quando sbandando paurosamente si è schiantata contro le protezioni metalliche. La peggio è toccata proprio a Bungaro, che si trovava seduto sul lato anteriore destro. Immediato l'intervento del 118, dei vigili del fuoco e della polizia stradale di Lecce. Il 26enne era stato immediatamente trasportato presso l'ospedale leccese. Sin dal primo momento, era parso chiaro che le condizioni del giovane fossero molto gravi. La sua agonia è durata 72 ore.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Asl Brindisi: avviso pubblico per l'incarico di direttore generale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento