Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca

Ecco la nuova giunta. Con sorprese

BRINDISI - Sono Carmela Lo Martire e Dolores Fiorentino gli ultimi due tasselli mancanti dell’esecutivo di Mimmo Consales. Alla prima, avvocato e assessore “tecnico” voluto fortemente dal primo cittadino, il sindaco ha assegnato le deleghe a bilancio economato, tributi, società ed enti partecipati, affari legali. La Fiorentino, moglie di Vito Gloria e dunque in quota Sel, si occuperà di autorizzazioni ambientali, bonifiche, igiene pubblica, verde, parchi cittadini.

BRINDISI - Sono Carmela Lo Martire e Dolores Fiorentino gli ultimi due tasselli mancanti dell'esecutivo di Mimmo Consales. Alla prima, avvocato e assessore "tecnico" voluto fortemente dal primo cittadino, il sindaco ha assegnato le deleghe a bilancio economato, tributi, società ed enti partecipati, affari legali. La Fiorentino, moglie di Vito Gloria e dunque in quota Sel, si occuperà di autorizzazioni ambientali, bonifiche, igiene pubblica, verde, parchi cittadini.

Per il resto tutto come previsto e già anticipato da Brindisi Report: Paola Baldassarre, vicesindaco (Udc), ottiene le deleghe alle attività produttive, agricoltura, industria, sportello unico, mercati cittadini. Per Enzo Ecclesie (Noi Centro): Lavori pubblici, impianti sportivi, edilizia scolastica, strade e cimitero. A Pasquale Luperti (PD): Urbanistica, pianificazione territoriale, riqualificazione urbana e della costa, traffico, trasporti e parcheggi. Francesco Cannalire (Api) si occuperà di Programmazione economica, politiche Ue, cooperazione internazionale, marketing territoriale, attrazione degli investimenti. Marika Rollo (Pd) ha ricevuto l'assessorato ai Servizi sociali; Antonio Giunta (Progettiamo Brindisi) quello allo sport e politiche giovanili; Antonio Nacci (Pri) quello ai Contratti, tutela dell'ambiente, portualità, trasparenza e legalità.

Il sindaco ha tenuto per sé deleghe importantissime: cultura, turismo, polizia municipale, protezione civile, risorse umane, rifiuti, innovazione tecnologica. Evidente la sua soddisfazione: «Speravo di presentare la giunta domani, ma grazie alla collaborazione dei partiti siamo riusciti ad anticipare di un giorno. Per i nuovi assessori sarà l'ultimo week-end di riposo dell'anno». Consales volve a quattro donne in giunta. E le ha ottenute: «Ma non sono un ripiego o un escamotage, e lo vedete dalla caratura delle persone e dalle deleghe loro attribuite».

Prima riunione di giunta lunedì alle 16, per conoscersi e affrontare le prime emergenze. La giunta si riunirà a Palazzo Nervegna, ma solo fino a quando non saranno ultimati i lavori in corso nella sala giunta di Palazzo di Città, dove tornerà anche il sindaco (ma solo per incontrare i cittadini, una o due volte la settimana) e dove ci sarà l'ufficio del vicesindaco. Un giorno al mese l'esecutivo sarà a Tuturano: «Frazione dimenticata da troppi sindaci e da troppo tempo».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ecco la nuova giunta. Con sorprese

BrindisiReport è in caricamento