rotate-mobile
Cronaca

Ecologica Pugliese al posto di Monteco. Lasciati fuori 23 lavoratori

Comincia con 23 lavoratori lasciati fuori dal cancello del cantiere il percorso di Ecologica Pugliese, l'azienda alla quale il sindaco Mimmo Consales ha affidato a tempo determinato la gestione del servizio di raccolta e trasporto rifiuti a Brindisi

BRINDISI - Comincia con 23 lavoratori lasciati fuori dal cancello del cantiere il percorso di Ecologica Pugliese, l'azienda alla quale il sindaco Mimmo Consales ha affidato a tempo determinato la gestione del servizio di raccolta e trasporto rifiuti a Brindisi. Dopo tanti attacchi a Monteco e una vertenzialità praticamente continua contro questa azienda da parte dei sindacati, gli stessi hanno firmato un accordo per il passaggio alla nuova impresa solo di 239 addetti sui 263 che erano in servizio con Monteco. L'articolo 6 del contratto nazionale di lavoro prevede invece il passaggio diretto da una azienda all'altra di tutti coloro che hanno prestato servizio negli ultimi sei mesi.

Ma tra i 23 lasciati fuori stamattina, senza alcuna lettera di preavviso e senza spiegazioni, ci sono anche lavoratori che hanno un rapporto di lavoro superiore ai quattro anni e contratti a tempo indeterminato. Il nuovo direttore Piero Gioia, che aveva ricoperto questo posto nelle aziende che avevano preceduto Monteco, non ha fornito per il momento alcuna spiegazione ai 23 lavoratori lasciati questa mattina alle 6 all'esterno del cantiere, dove si erano presentati per prendere servizio. Si tratta di sorveglianti, personale amministrativo, autisti e persino delle "spazzy-girl" che avevano avuto tanto successo nella campagna per la differenziata in centro.

Ci sono quindi 23 famiglie brindisine nella più profonda incertezza, anche perchè i loro posti sono stati coperti da altri, a quanto hanno potuto constatare stamattina gli interessati, notando nuovi addetti che stavano svolgendo le mansioni di sorveglianti. E' stato anche vano tentare un contatto con i responsabili provinciali dei sindacati di categoria che si sono recati al cantiere di Ecologica Pugliese questa mattina all'alba. Ora si attende di capire cosa pensa e cosa farà il sindaco di fronte a questa situazione, atteso che per evitare perdite di posti di lavoro nel settore delle manutenzioni del petrolchimico, ad esempio, nel cambio di appaltatrici, ha convocato un incontro con Eni Versalis. Qui ci sono già 23 posti di lavoro in discussione, e il cambio di gestione si presenta tutt'altro che conveniente se si deve giudicare dai livelli occupazionali.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ecologica Pugliese al posto di Monteco. Lasciati fuori 23 lavoratori

BrindisiReport è in caricamento