menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ecologica Pugliese, Cobas: "Anche questo mese stipendi in ritardo"

Anche questo mese i lavoratori ditta Ecologica Pugliese non hanno ricevuto entro il termine del 15 le spettanze maturate. A segnalare l’ennesimo ritardo nella corresponsione degli stipendi da parte della società di Capurso (Bari), è l’organizzazione sindacale  Cobas

BRINDISI – Anche questo mese i lavoratori ditta Ecologica Pugliese non hanno ricevuto entro il termine del 15 le spettanze maturate. A segnalare l’ennesimo ritardo nella corresponsione degli stipendi da parte della società di Capurso (Bari), è l’organizzazione sindacale  Cobas, attraverso una nota stampa in cui viene denunciato “il comportamento costante della  Ecologica Pugliese, che ancora non  è puntuale nei pagamenti”.

“Questa volta – si legge nel comunicato - abbiamo la preoccupazione che il ritardo sia più consistente”.  Secondo il Cobas, la ditta Barese, subentrata alla Monteco il 17 novembre del 2014 nella gestione del servizio di raccolta dei rifiuti solidi urbani con ordinanza contingibile e urgente del sindaco Consales, “continua a non avere proprie risorse economiche per far fronte ai pagamenti, al punto tale che condiziona l'amministrazione comunale di  Brindisi  a pagamenti a volte addirittura in anticipo”. 

Per l’organizzazione sindacale questa è “una situazione inaccettabile che dovrebbe portare a delle determinazioni da parte dell'amministrazione comunale, tipo  la cancellazione di ogni rapporto diretto”. 

“Si auspica che l’Ecologica Pugliese – conglude il sindacato - normalizzi le procedure di pagamento, atteso che il lavoratore guarda alla data del 15 di ogni mese per far fronte agli impegni nella gestione economica della propria famiglia”. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Puglia. Wedding: regole sanitarie e "covid manager" per ripartire

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento