rotate-mobile
Cronaca

Ecologica Pugliese: Durc in regola, il Comune sblocca gli stipendi

L'Inps conferma che l'azienda è in regola con i contributi. Nel pomeriggio nuovo incontro fra i sindacati e la Falzarano per il passaggio di personale

BRINDISI – Finalmente è arrivato il via libera sul Durc. Il Comune di Brindisi nella mattinata odierna ha potuto sbloccare il pagamento degli stipendi dei dipendenti della ditta Ecologica Pugliese, in attesa dallo scorso 15 marzo della mensilità di febbraio. Non è stato necessario recarsi presso la sede dell’Inps di Bari, come era stato programmato ieri, per verificare se la ditta di Capurso fosse in regola o meno con il versamento dei contributi previdenziali.

Il bollino che affianca la voce Durc sulla piattaforma cui hanno accesso le stazioni appaltanti della pubblica amministrazione è diventato verde alle prime luci del giorno di oggi. A stretto giro, i tecnici comunali hanno potuto avviare le pratiche per versare direttamente sui conti correnti dei lavoratori, attraverso un passaggio bancario, gli stipendi maturati dalle 233 unità della platea storica. A partire da lunedì, i bonifici dovrebbero giungere a destinazione.

A questo punto rientra il rischio di uno sciopero, anche se permane (a meno che non si raggiunga un accordo fra i sindacati ed Ecologica Pugliese per l’avvio della procedura di raffreddamento) lo stato d’agitazione indetto la scorsa settimana. Sempre sul fronte del servizio di raccolta dei rifiuti solidi urbani, altri due appuntamenti sono in programma in giornata. Alle ore 13 è previsto un incontro fra i rappresentanti delle organizzazioni sindacali e il prefetto di Brindisi, per fare il punto della situazione. Alle ore 15, dovrebbe cominciare, presso la sala Mario Marina Guadalupi di Palazzo di Città, l’incontro con i responsabili della ditta Ecologica Falzarano, per il passaggio di personale fra l’attuale e il nuovo gestore (l'articolo sull'esito dell'incontro per il passaggio di personale).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ecologica Pugliese: Durc in regola, il Comune sblocca gli stipendi

BrindisiReport è in caricamento