rotate-mobile
Cronaca

Edilizia scolastica: in arrivo sei milioni per due istituti del Brindisino

Premiati i progetti per la messa in sicurezza del liceo Fermi Monticelli di Brindisi e dell'Ipsia Agostinelli di Ceglie Messapica

BRINDISI - La Provincia di Brindisi è risultata vincitrice, insieme ad altri enti locali del territorio, dell’avviso pubblico all’interno dl piano regionale triennale di edilizia scolastica 2018-2020, il cui obiettivo è il finanziamento di interventi straordinari di ristrutturazione, miglioramento, messa in sicurezza, adeguamenti sismico ed efficientamento energetico di immobili di proprietà pubblica destinati all’istruzione scolastica statale o per la realizzazione di palestre scolastiche. 

Entrambi i progetti presentati dagli uffici di settore dell’Ente, per il tramite di due Decreti del Presidente, sono stati accolti, per un finanziamento totale di poco superiore ai 6 milioni e mezzo di euro. Il primo riguarda il “Miglioramento sismico dell’immobile dell’Ipsia Agostinelli di Ceglie Messapica, per un finanziamento di 1.583.143,00 Euro. Nello specifico, gli interventi riguarderanno opere strutturali, comprese le demolizioni, e di rifinitura, per un totale di circa 1 milione di Euro, opere di adeguamento antincendio e il miglioramento dell’agibilità e oneri per la sicurezza.

Il secondo è relativo all’Intervento di messa in sicurezza e riqualificazione con miglioramento sismico dell’edificio provinciale destinato al “Liceo Fermi-Monticelli” di Brindisi, per un finanziamento di 5.000.000,00 Euro. Gli interventi riguarderanno opere strutturali e di rifinitura per un totale di circa 3 milioni di Euro, opere di adeguamento antincendio, miglioramento dell’agibilità e oneri per la sicurezza.

“Sono ampiamente soddisfatto di questo risultato – ha detto il presidente facente funzioni Domenico Tanzarella – perché, tra i suoi compiti istituzionali e fondamentali, la Provincia ha anche quello di assicurare, tra tante difficoltà di natura economica, la migliore vivibilità e la piena sicurezza della popolazione scolastica negli edifici di sua competenza. Ringrazio gli uffici, i tecnici e i dipendenti tutti del settore edilizia che hanno fatto, nello specifico, un grande lavoro e che stanno monitorando ogni possibile altra fonte di finanziamento, oltre quello già vinto con questo bando regionale, per realizzare interventi migliorativi degli oltre 50 edifici scolastici dell’intero bacino di utenza provinciale. Già sono stati fatti numerosi interventi ed altri ne faremo”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Edilizia scolastica: in arrivo sei milioni per due istituti del Brindisino

BrindisiReport è in caricamento