rotate-mobile
Cronaca

Emergenza migratoria: possibili sbarchi a Brindisi, attivato il Coc

In funzione da oggi fino al termine dell'emergenza il Centro operativo comunale, con ordinanza del sindaco Rossi

BRINDISI- Anche il porto di Brindisi potrebbe essere interessato dall’ondata di sbarchi di migranti in atto ormai da settimane sulle coste italiane. Per questo, con ordinanza emessa oggi (mercoledì 10 agosto), dal sindaco Riccardo Rossi, è stato attivato il Centro operativo comunale. Si tratta di un organismo straordinario per la gestione delle situazioni di emergenza, organizzato secondo le funzioni di supporto indicate dal Metodo Augustus, coadiuvato da una segreteria e gestione dati, da convocare in emergenza.

L’emergenza per cui è stato attivato il Coc, fino al termine della stessa, è appunto quella migratoria. Stando ai dati consultabili sul sito del ministero dell’Interno, fra l’1 gennaio e il 9 agosto 2022 sono sbarcati in Italia 44.688 migranti: quasi 13 mila in più rispetto ai 31.854 migranti sbarcati nello stesso arco temporale del 2021. E’ nelle ultime settimane, in particolare, che si sta toccando il picco. Basti penare che solo nella giornata dello scorso 5 agosto, l’Italia ha accolto 1047 persone, provenienti principalmente dal continente africano, ma anche da Asia e Medioriente. 

Da anni il porto di Brindisi è in prima linea nella rete di accoglienza dei migranti soccorsi nel Canale di Sicilia. Uno scenario analogo potrebbe riproporsi a breve, quando verso lo scalo brindisino potrebbero essere smitate alcune fra le imbarcazioni di organizzazioni umanitarie o delle istituzioni italiane impegnate in questi giorni nelle operazioni di soccorso al largo della Sicilia, le cui capacità di accoglienza sono ormai al limite. 

L’ultimo barco risale al luglio 2021, quando presso la diga di Punta Riso arrivarono 34 migranti soccorsi da una nave da crociera. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Emergenza migratoria: possibili sbarchi a Brindisi, attivato il Coc

BrindisiReport è in caricamento