rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Cronaca

Anche i colleghi di Brindisi piangono i vigili del fuoco deceduti a Catania

In concomitanza con l’inizio del funerale del vigile del fuoco catanese Dario Ambiamonte, è stato osservato un minuto di silenzio

BRINDISI – A Catania, dove oggi si svolge il funerale di uno dei due vigili del fuoco deceduti il 20 marzo durante il servizio a causa dell’esplosione di una palazzina, è lutto cittadino. I colleghi del Comando provinciale di Brindisi alle 11.30, in concomitanza con l’inizio del funerale del vigile del fuoco catanese Dario Ambiamonte, hanno stato osservato un minuto di silenzio.

Il video del momento di raccoglimento 

Tutte le quattro squadre in servizio oggi, mercoledì 28 marzo, ognuna composta da cinque uomini, più altri colleghi fuori servizio, si sono radunate nel piazzale antistante la caserma per ricordare i caduti di Catania. Dopo il minuto di silenzio l'emozione si è sciolta in un lungo applauso e sono state accese le sirene dei mezzi schierati. Sempre oggi, alle 16 nel Santuario della Madonna di Trapani si terranno i funerali dell’altro vigile del fuoco che il 20 marzo scorso durante il turno di lavoro ha trovato la morte, Giorgio Grammatico.

minuto di silenzio vigili del fuoco1-2

Ad entrambe le cerimonie è prevista la presenza del ministro dell'Interno Marco Minniti, del capo dipartimento dei vigili del fuoco Bruno Frattasi e del capo dipartimento della Protezione Civile nazionale Angelo Borrelli.

L’esplosione che provocò anche la morte di un 75enne interessò una palazzina di via Garibaldi a Catania. Mancava poco alle 20, mancava poco alle fine del turno di lavoro di 12 ore. I vigili del fuoco erano intervenuti per una perdita di gas in una piccola officina dove si riparavano biciclette, allertati dai vicini preoccupati per il forte che fuoriusciva dal laboratorio. Durante l’intervento per aprire la saracinesca si verificò l’esplosione, due pompieri morirono sul colpo insieme al proprietario dell’officina, altri due rimasero feriti.

La tragedia di Catania

La notizia dell’incidente fece subito il giro delle caserme di tutta Italia accompagnata da amarezza, sgomento. Come in una grande famiglia, la grande famiglia dei vigili del fuoco, pronta a intervenire ovunque per salvare vite umane, per affrontare le emergenze, per garantire l’incolumità e la sicurezza dei cittadini. Una grande famiglia sempre in prima linea. Anche nel dolore. 

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anche i colleghi di Brindisi piangono i vigili del fuoco deceduti a Catania

BrindisiReport è in caricamento