menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I vigili del fuoco di Brindisi per le vie di Atri

I vigili del fuoco di Brindisi per le vie di Atri

Emergenza neve-sisma: "Encomiabile il lavoro dei vigili del fuoco di Brindisi"

Lettera di Encomio da parte del sindaco di Atri nei confronti dei pompieri del comando provinciale di Brindisi per il supporto fornito nel pieno della doppia emergenza neve-terremoto

BRINDISI – Ha riscosso grande apprezzamento il lavoro svolto dai vigili del fuoco del comando provinciale di Brindisi in Abruzzo, a supporto delle comunità strette nella tenaglia della doppia emergenza: quella del terremoto e quella della nevicata record delle scorse settimane.

L’importanza del servizio reso dai pompieri brindisini è dimostrata da una lettera di encomio che il sindaco e l’amministrazione del Comune di Agri (Teramo) hanno inoltrato al Corpo nazionale dei vigili del fuoco e al comando provinciale di Brindisi. Nella lettera, vengono ringraziati i vigili del fuoco di Brindisi “per il prezioso aiuto apportato in conseguenza della doppia emergenza che si è verificata in Abruzzo il 16 gennaio 2017”, nell’ambito di una “situazione resa ancora più complessa e grave per i tanti disservizi che si sono verificati: mancanza di energia elettrica, carenza idrica e isolamento delle linee telefoniche”. 

“Gli amministratori tutti – si legge ancora nelle lettera – consapevoli dello sforzo e del forte impegno messo sul campo, ringraziano Encomio-2sentitamente per la professionalità, l’impegno, la competenza e l’umanità dimostrata oltre al prezioso lavoro svolto nei giorni di permanenza nella città ducale”. “I vigili del fuoco di Brindisi – prosegue il sindaco di Atri – hanno saputo prestare la loro opera encomiabile supportando i nostri operatori aiutandoci verso il ritorno alla normalità”.

Va ricordato che i vigili del fuoco di Brindisi dallo scorso agosto, quando Amatrice e i comuni limitrofi vennero devastati dalla prima di una infinita serie di scosse di terremoto che tuttora non danno tregua alle popolazioni di Abruzzo, Umbria e Marche, si stanno avvicendando nelle regioni dell’Italia centrale. Anche in questi giorni una squadra di pompieri brindisini sta operando in Abruzzo, ancora alle prese con i postumi dell'emergenza neve. 

cappello vigili del fuoco Atri-2

Ad Atri, in particolare, si è instaurato un legame molto forte con i cittadini, come dimostrato dal cappello di lana dei vigili del fuoco di Brindisi donato al gestore di un bar del posto: una sorta di cimelio orgogliosamente esposto fra gli scaffali pieni di bottiglie di birra (foto in alto). 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lutto per l'arcivescovo Satriano, è deceduta la mamma Giovanna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento