menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I distributori automatici scassinati

I distributori automatici scassinati

Ennesimo furto in Cittadella

BRINDISI – Tredicesimo furto ai danni dei distributori automatici nel settore delle aule di Ingegneria, in Cittadella della Ricerca, telecamere di sorveglianza staccate e rivolte vero il muro, e impianto di allarme – incendio danneggiato. In questa stato si trovava stamani l’edificio di Cittadella della Ricerca dove si svolge l’attività di insegnamento delle due facoltà dell’Università del Salento presenti nel comprensorio scientifico – tecnologico brindisino.

BRINDISI - Tredicesimo furto ai danni dei distributori automatici nel settore delle aule di Ingegneria, in Cittadella della Ricerca, telecamere di sorveglianza staccate e rivolte vero il muro, e impianto di allarme - incendio danneggiato. In questa stato si trovava stamani l'edificio di Cittadella della Ricerca dove si svolge l'attività di insegnamento delle due facoltà dell'Università del Salento presenti nel comprensorio scientifico - tecnologico brindisino.

Non si sa quando sia avvenuta l'ennesima incursione dei ladri, visto il lungo periodo di inattività per le feste di fine anno. Furti e danneggiamenti sono stati scoperti stamani dal personale ausiliario alla ripresa dell'attività universitaria. I ladri hanno agito al piano superiore della palazzina, previo distacco della videocamera installata nel corridoio, si sono aggirati nelle aule dove non hanno trovato nulla di trasportabile senza problemi, poi si sono concentrati sulle macchinette distributrici.

A piano terra analogo giro nelle aule della Facoltà di Scienze sociali, e manomissione dell'impianto di allarme antincendio. Sembra non manchi nulla, ma se questo episodio si aggiunge a quello di alcune settimane fa, quando i ladri hanno saccheggiato bar e reception della foresteria di Cittadella, sempre nel periodo di una chiusura lunga, e il precedente raid con incendio di documenti e mobili nella palazzina della presidenza, il quadro della vulnerabilità del complesso è chiaro.

Da tenere presente che in Cittadella della Ricerca si trovano attrezzature scientifiche del valore di parecchie decine di milioni di euro, certamente non "riciclabili", ma il danno alle società e ai laboratori sarebbe gravissimo. Uno dei tanti problemi che gravano sul comprensorio negli ultimi tempi. Il commissario straordinario alla Provincia (ente proprietario degli immobili di Cittadella della Ricerca), ha condotto a dicembre il suo primo sopralluogo in Cittadella. Cosa deciderà di fare ancora non è dato saperlo, oltre alle iniziative anche legali di riscossione dei canoni. Intanto la questione della vigilanza diventa sempre più pressante.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lutto per l'arcivescovo Satriano, è deceduta la mamma Giovanna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento