Cronaca

Ennesimo inquinatore sorpreso sulla litoranea: multa da 1000 euro

I piccoli artigiani continuano imperterriti a inquinare la strada litoranea a nord di Brindisi, riversando parti di mobili e altri rifiuti di vario genere. Stamani la Municipale ne ha multato un altro

BRINDISI – I piccoli artigiani continuano imperterriti a inquinare la strada litoranea a nord di Brindisi, riversando parti di mobili e altri rifiuti di vario genere. Stamani (29 aprile) una pattuglia di agenti in borghese della polizia municipale ha sorpreso una persona che si era fermata con un furgoncino nei pressi del villaggio di Acque Chiare e stava cominciando a svuotare il mezzo di trasporto, depositando la mobilia ai margini della carreggiata.

Intervenuti immediatamente, i vigili urbani, coordinati dal comandante Teodoro Nigro, hanno verbalizzato l’inquinatore, infliggendogli una multa pari a mille euro. Il giro di vite contro l’abbandono selvaggio di rifiuti va avanti da giorni. La Municipale sta tenendo d’occhio, in particolare, oltre alla litoranea, anche le contrade di Iaddico ed Apani, costellate di discariche a cielo aperto. Ma questo fenomeno, purtroppo, è duro a morire. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ennesimo inquinatore sorpreso sulla litoranea: multa da 1000 euro

BrindisiReport è in caricamento