Cronaca San Vito dei Normanni

Entra in casa di anziana con la scusa di un caffè, poi la picchia e tenta di rapinarla

Con la scusa di un caffè si è introdotto in casa di un'anziana vedova e poi l'ha aggredita e picchiata selvaggiamente per farsi consegnare i soldi della pensione, spaccandole un dente

SAN VITO DEI NORMANNI – Con la scusa di un caffè si è introdotto in casa di un’anziana vedova e poi l’ha aggredita e picchiata selvaggiamente per farsi consegnare i soldi della pensione, spaccandole un dente. La donna è svenuta e lui è fuggito ma è stato rintracciato poco dopo e arrestato. Si tratta del 53enne di San Vito dei Normanni Luigi Pagliara. I fatti si sono verificati alle 8 di oggi, lunedì 5 settembre, in via sergente maggiore Masiello, una strada alla periferia di San Vito. La vittima è una donna di 76 anni.

Come già anticipato il malintenzionato si è recato a casa della donna con la scusa di farsi offrire un caffè, i due si conoscevano ma luigi pagliara copia-2fino a quel momento non avevano mai avuto a che fare. Il 53enne ha bussato a casa della donna e dopo averla convinta a farsi offrire il caffè le ha chiesto anche un po’ si spezie: aglio, alloro e simili. La donna, ignara delle sue intenzioni, gli ha dato le spalle per cercare quello che le era stato chiesto e a quel punto si è scatenato l’inferno.

Il delinquente l’ha raggiunta alle spalle, le ha tappato la bocca con una mano e poi l’ha picchiata con furia chiedendole i soldi della pensione. La povera vittima, già affetta da diverse patologie tra cui anche problemi cardiaci, è svenuta. A quel punto l’aggressore, pensando a qualcosa di peggio, si è dileguato lasciandola inerme per terra. Per fortuna l’anziana donna ha ripreso conoscenza poco dopo ed è riuscita con non poche difficoltà a portarsi per strada e allertare i vicini. Immediatamente è stato richiesto l’intervento degli uomini dell’Arma.

A poche centinaia di metri c’era una pattuglia dell’Aliquota radiomobile del Norm di San Vito, diretta dal maresciallo Francesco Bavia, che si è recata sul posto e dopo aver raccolto la testimonianza della vittima e la descrizione dell’aggressore, si è messa sulle tracce del malfattore. Il 53enne è stato trovato poco dopo per le vie del paese, catturato e portato in caserma per poi essere arrestato. La 76enne è stata portata all’ospedale di Ostuni con un dente rotto e diverse contusioni in tutto il corpo, si sospetta anche una frattura del femore. 

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Entra in casa di anziana con la scusa di un caffè, poi la picchia e tenta di rapinarla

BrindisiReport è in caricamento