Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

Escalation di furti al cimitero: la polizia municipale rafforza i controlli

I ladri non hanno rispetto neanche per il luogo dell’eterno riposo. Numerosi furti di suppellettili sacre, fra cui fiori, lampade e statuette votive, si sono verificati negli ultimi giorni presso il cimitero comunale di Mesagne. Il delegato comunale ai servizi cimiteriali, Antonello Mingenti, ha ricevuto tante segnalazioni da parte dei cittadini

Il cimitero di Mesagne (foto Google Map)

MESAGNE – I ladri non hanno rispetto neanche per il luogo dell’eterno riposo. Numerosi furti di suppellettili sacre, fra cui fiori, lampade e statuette votive, si sono verificati negli ultimi giorni presso il cimitero comunale di Mesagne. Il delegato comunale ai servizi cimiteriali, Antonello Mingenti, ha ricevuto tante segnalazioni da parte dei cittadini.

Per questo, il sindaco Pompeo Molfetta e il comandante della polizia municipale, Bartolomeo Fantasia, hanno concordato un rafforzamento dei controlli con specifici agenti nel campo santo per i prossimi giorni. 

Per Mingenti rimane il rammarico per la triste vicenda: “Il Cimitero è il luogo sacro del ricordo e del rispetto. Che ci sia qualcuno che si approfitti di oggetti altrui per ricavarne una manciata di euro oltre ad essere un atto di per se riprovevole è anche dissacrante ed irrispettoso». “Il mio appello – ha proseguito il consigliere delegato – è al buon senso: che la civiltà possa vincere su queste misere occasioni di prevaricazione. Il vero danno è quello alla fiducia reciproca, in luoghi che dovrebbero essere sacri”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Escalation di furti al cimitero: la polizia municipale rafforza i controlli

BrindisiReport è in caricamento