Cronaca

Espianto di organi da una 82enne al "Perrino": salvate due vite

Dopo un intervento di sei ore, sono stati prelevati e trapiantati nei corpi di due persone il fegato e i reni di una 82enne che nel pomeriggio di ieri (23 maggio) è spirata presso l’ospedale Perrino di Brindisi

BRINDISI – Dopo un intervento di sei ore, sono stati prelevati e trapiantati nei corpi di due persone il fegato e i reni di una 82enne che nel pomeriggio di ieri (23 maggio) è spirata presso l’ospedale Perrino di Brindisi. Una volta ottenuto il consenso dei famigliari, le operazioni di prelievo sono iniziate in sala operatoria dopo la mezzanotte  e si sono concluse alle ore 6 circa di oggi. 

Durante le operazioni propedeutiche al prelievo, l’équipe medica coordinata dal dottore Massimo Calò, aveva ricevuto l’incoraggiamento da parte del Coordinatore del Centro Trapianti regionale, Loreto Gesualdo, con il messaggio “Stanotte c’è stato il prelievo di un fegato donato da un novantunenne a Cagliari! Lo stanno trapiantando…” : il fegato è stato prelevato da un’équipe piemontese giunta a Brindisi durante la notte. I reni, invece, sono stati donati a un paziente che si trovava ricoverato a Bari. 

Questo è il terzo prelievo avvenuto presso l’ospedale Perrino nel corso del 2016. “Un altro grande gesto di generosità da parte dei familiari – si legge in una nota dell’Asl - a cui va la gratitudine dell’intera comunità, che riaccende la speranza ai tanti pazienti in attesa di trapianto”.
La donazione avviene in concomitanza con la XIX Giornata Nazionale per la Donazione e Trapianto di Organi, Tessuti e Cellule promossa dal Ministero della Salute, insieme alle Associazioni di settore e al Centro Nazionale Trapianti, sotto l’Alto Patronato della presidenza della Repubblica, che sarà celebrata il 29 Maggio 2016. 

Locandina_evento_donazione_29maggio2016-2

Per celebrare la Giornata a Brindisi le Associazioni locali Aido, Admo, Cri, Avis,  Ato, Fratres, Fidas e Adisco, in collaborazione con la Asl Brindisi, saranno presenti in piazza Vittoria per  informare e sensibilizzare i cittadini sulle tematiche della donazione e trapianto di organi, infondere la consapevolezza del ruolo determinante che ogni cittadino può svolgere nel sistema dei trapianti attraverso la manifestazione della propria volontà a donare, le modalità per compilare le dichiarazioni di volontà che ufficializzano il diritto. Perché esprimere un SI alla donazione non costa niente, ma può salvare una vita. 

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Espianto di organi da una 82enne al "Perrino": salvate due vite

BrindisiReport è in caricamento