Mercoledì, 22 Settembre 2021
Cronaca

Motore della barca in fiamme: un uomo al Perrino con ustioni

E' accaduto stamattina a Porto Cesareo. Ferito un 66enne che si occupa di escursioni. Trasportato al Centro grandi ustionati

PORTO CESAREO (Lecce) - Un uomo di 66 anni originario di Nardò (Lecce), che si occupa di escursioni per i turisti, come riporta LeccePrima, è rimasto ferito questa mattina, a seguito di un incidente avvenuto a bordo di un gommone ed è stato trasportato presso il centro Grandi ustionati dell’ospedale “Perrino” di Brindisi. A quanto sembra, tutto si sarebbe verificato dopo l’esplosione del motore, con le fiamme che, in breve, hanno finito per avvolgere l’intero natante, provocando un'alta nuvola di fumo visibile a chilometri di distanza.

Il fatto è avvenuto poco prima delle 9,30 davanti all’isola Lo Scoglio di Porto Cesareo, nei pressi di piazza Nazario Sauro. Il gommone avrebbe dovuto fare un’uscita dalla darsena per un’escursione in mare, solcando le acque dell'Area marina protetta, ed era in procinto di accogliere visitatori, quando, all’improvviso, si è verificato l’incidente.

Sul posto è stato necessario l’intervento sia dei vigili del fuoco, arrivati dal distaccamento di Veglie per spegnere le fiamme a bordo del gommone, sia del personale della guardia costiera, giunto via terra e per mare, in modo da cinturare l’area ed evitare che transitassero nell’area altre barche. 

Gli operatori del 118, invece, hanno preso in consegna il malcapitato, del posto, che è stato trasportato con l'ambulanza in direzione centro specializzato di Brindisi. Ha riportato bruciature sul 70 per cento del corpo, ma dovrebbero essere superficiali. Non rischia la vita ed è arrivato cosciente nel nosocomio, dove comunque sarà tenuto sotto osservazione dal personale sanitario. Nessun altro è rimasto ferito, né sono rimasti interessati dalle fiamme ulteriori natanti.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Motore della barca in fiamme: un uomo al Perrino con ustioni

BrindisiReport è in caricamento