Cronaca Fasano

Esplode radiatore mentre ripara motore di un'auto: meccanico in Rianimazione

E' stato travolto da un getto d'acqua bollente mentre riparava il radiatore di un'auto. Versa ancora nel reparto di Rianimazione dell'ospedale Perrino, un meccanico di Fasano, il 48enne Antonio Arvizzigno, rimasto coinvolto nel pomeriggio di ieri in un incidente sul lavoro verificatosi nella sua officina

FASANO – E’ stato travolto da un getto d’acqua bollente mentre riparava il radiatore di un’auto. Versa aancora nel reparto di Rianimazione dell’ospedale Perrino, un meccanico di Fasano, il 48enne Antonio Arvizzigno, rimasto coinvolto nel pomeriggio di ieri in un incidente sul lavoro verificatosi nella sua officina.

Intorno alle ore 16,50, Arvizzigno ha aperto il cofano di un’Opel Corsa. L’esplosione del radiatore lo ha colto di sorpresa. Il getto di acqua bollente lo ha investito al volto, al collo e alle mani. Il malcapitato è stato soccorso nel giro di pochi minuti da personale del 118, che lo ha condotto in codice rosso verso il nosocomio brindisino. I medici del Centro grandi ustionati gli hanno diagnosticato ustioni di secondo e terzo grado. Le sue condizioni sono gravi.

Sul posto, per i rilievi del caso, si sono recati i carabinieri della locale compagnia e gli esperti del dipartimento Spesal dell’Asl di Brindisi. Sono incorso indagini per chiarire la dinamica dei fatti e appurare la sussistenza di eventuali responsabilità. Di certo Arvizzigno non era uno sprovveduto. Nel suo settore è molto conosciuto e apprezzato, in particolare per la dimestichezza con i motori delle auto che prendono parte al rally "Coppa Selva di Fasano".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Esplode radiatore mentre ripara motore di un'auto: meccanico in Rianimazione

BrindisiReport è in caricamento