menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Esplosione in un appartamento: muri divelti, anziani coniugi ustionati

Scoppio causato da una fuga di gas la notte del 31 gennaio in via Seneca. Sul posto vigili del fuoco e personale del 118

BRINDISI – Due anziani coniugi sono rimasti ustionati a causa di uno scoppio causato da una fuga di gas da una tubatura che si è verificato la scorsa notte (domenica 31 gennaio) in un appartamento in via Seneca 22, al rione Commenda. E’ accaduto intorno alle ore 5. L’esplosione, violentissima, ha divelto muri e suppellettili dell’appartamento, situato al terzo piano. L'abitazione è inagibile. Sul posto si sono recate due squadre di vigili del fuoco del comando provinciale di Brindisi, oltre a soccorritori del 118 e poliziotti della sezione Volanti.

I  pompieri sono stati i primi a entrare nell'appartamento, dopo aver forzato la porta di ingresso. Marito e moglie, di circa 75 anni, erano coscienti. I pensionati, affidati al personale del 118, sono stati condotti in ospedale. I vigili del fuoco, in collaborazione con la polizia, hanno dovuto evacuare l'intero stabile. Una volta avuto il via libera da parte di un professionista dell'ufficio tecnico del Comune di Brinsisi, le famiglie sono rientrate a casa. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lutto per l'arcivescovo Satriano, è deceduta la mamma Giovanna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento