rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022
Cronaca

Etichette false dalla Cina

BRINDISI – Aveva la valigia piena di etichette e accessori contraffatti, denunciata una donna di nazionalità cinese residente a Lecce. È stata fermata dai militari della compagnia della guardia di Finanza di Brindisi e dai funzionari della Dogana nello scalo aeroportuale di Brindisi.

BRINDISI ? Aveva la valigia piena di etichette e accessori contraffatti, denunciata una donna di nazionalità cinese residente a Lecce. È stata fermata dai militari della compagnia della guardia di Finanza di Brindisi e dai funzionari della Dogana nello scalo aeroportuale di Brindisi.

Un'accurata ispezione nei bagagli della viaggiatrice ha permesso di rinvenire: oltre 400 etichette riportanti il marchio ? EA7 Emporio Armani?, bracciali e fibbie per cinture recanti il marchio ?Chanel?, cinture con il marchio ?Hermes?, tutti fasulli ma identici agli originali.

Tutta la merce è stata sequestrata. Le etichette certamente sarebbero servite per taroccare altri capi di abbigliamento. Il laboratorio in cui l?operazione sarebbe avvenuta potrebbe anche essere localizzato nel Salento.

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Etichette false dalla Cina

BrindisiReport è in caricamento