Evade dai domiciliari e aggredisce una donna sferrandole un pugno al volto

Si tratta di un 43enne di Villa Castelli: è stato arrestato dai carabinieri poco dopo

VILLA CASTELLI - Evade dai domiciliari e aggredisce una donna sferrandole un pugno al volto. Arrestato poco dopo dai carabinieri. Si tratta di un 43enne di Villa Castelli. 

I fatti risalgono alla serata di ieri, giovedì 10 maggio, quando ha lasciato il luogo dove era ristretto in regime di arresti domiciliari per recarsi in centro e aggredire una 37enne. Si è poi dileguato. Sul posto si sono recati i carabinieri del Nucleo operativo radiomobile della compagnia di Francavilla Fontana. 

La donna subito soccorsa è stata giudicata affetta da trauma cranico non commotivo dai sanitari dell'ospedale di Francavilla Fontana. Il movente del gesto sarebbe correlato a motivi sentimentali. Le immediate ricerche hanno consentito di rintracciare l'uomo, dopo alcune ore, nel centro abitato di Villa Castelli dove è stato arrestato in arresto. Su disposizione dell'Autorità giudiziaria, al termine delle formalità di rito, il 43enne è stato sottoposto nuovamente agli arresti domiciliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Al mercato senza mascherina, "Il Dpcm non è legge": multata

  • Incendio durante il rifornimento: in fiamme il distributore Ip di Sant'Elia

  • Non torna a casa: trovato senza vita in auto in aperta campagna

  • Positivi e tamponi nel Brindisino: i dati nei Comuni. Trend in crescita

  • Diffonde immagini intime di una donna: arrestato per revenge porn

  • Covid, Puglia: la curva non si abbassa, 32 nuovi decessi

Torna su
BrindisiReport è in caricamento