rotate-mobile
Giovedì, 9 Dicembre 2021
Cronaca Latiano

Evade dai domiciliari e prende a calci la porta della ex: arrestato

Bloccato mentre litigava animatamente con altre persone, nel centro del paese, un 27enne già arrestato per evasione

LATIANO – E’ evaso dai domiciliari e si è diretto verso l’abitazione della ex convivente, tentando di sfondare l’uscio con calci e spallate. Grazie al tempestivo intervento dei carabinieri della locale stazione è stato arrestato in flagranza di reato il protagonista dello sconsiderato gesto. Si tratta di un 27enne del posto, detenuto in regime di domiciliari.

L’uomo la scorsa notte (fra lunedì 7 e martedì 8 maggio) ha lasciato senza alcuna autorizzazione la propria casa. Poi ha raggiunto l’appartamento della ex. La malcapitata, impaurita, ha contattato i carabinieri. Quando i militari sono giunti sul posto, il 27enne si era già allontanato. Poco dopo, qualcuno ha contattato la sala operativa della compagnia di Francavilla Fontana per riferire che l’evaso si trovava in viale Moro, intento a litigare animatamente con altri giovani del luogo.

Dopo una serie di giri perlustrativi nell’ambito del centro abitato di Latiano, il giovane è stato rintracciato dai carabinieri in contrada Cavalluzzi e tratto in arresto per evasione, reato che ha già commesso nel gennaio di quest’anno. Condotto in caserma, dopo le formalità di rito, è stato nuovamente sottoposto alla misura degli arresti domiciliari, di concerto con il pm di turno del tribunale di Brindisi.   

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Evade dai domiciliari e prende a calci la porta della ex: arrestato

BrindisiReport è in caricamento