Lunedì, 18 Ottobre 2021
Cronaca Francavilla Fontana

Evade dai domiciliari per svaligiare villetta estiva: un residente lo fa arrestare

Evaso dai domiciliari a bordo di una moto-ape, è andato a San Pietro in Bevagna (Taranto) per svaligiare una villetta estiva. Ma il 49enne Gregorio Curto, originario di Avetrana , residente a Francavilla Fontana, ha avuto la sventura di imbattersi in un coraggioso cittadino che si è aggrappato alla portiera del suo veicolo pur di fermarlo

MANDURIA – Evaso dai domiciliari a bordo di una moto-ape, è andato a San Pietro in Bevagna (Taranto) per svaligiare una villetta estiva. Ma il 49enne Gregorio Curto, originario di Avetrana, residente a Francavilla Fontana, ha avuto la sventura di imbattersi in un coraggioso cittadino che si è aggrappato alla portiera del suo veicolo pur di fermarlo, mentre si allontanava con la refurtiva. E dopo qualche minuto, i carabinieri della compagnia di Manduria lo hanno sorpreso nelle campagne, dove aveva inutilmente tentato di nascondere il bottino.

E’ accaduto tutto nel tardo pomeriggio di ieri (8 marzo). Curto ha lasciato la sua abitazione per dirigersi in contrada Demani, località marittima sul CURTO-GREGORIO-2litorale jonico. Qui, dopo aver infranto il vetro di una villetta, si è impossessato di una lavatrice e di una stufa a legna in ghisa che ha poi caricato sulla sua moto-ape (nella foto a destra, Gregorio Curto). 

Un abitante, però, lo coglie con le mani nel sacco. Pur di fermarlo, questi afferra la maniglia della portiera del tre ruote. Ma il francavillese apre e chiude più volte la stessa portiera, costringendo il residente a desistere. Ci hanno pensato i militari, però, a interrompere la sua fuga. 

Grazie alle indicazioni fornite dal solerte cittadino, l’operatore della sala operativa dell’Arma ha indirizzato una pattuglia sulle tracce del ladro. I militari , dopo aver perlustrato le campagne, hanno trovato il 49enne a bordo della moto-ape, ormai scarica, in quanto lo stesso aveva già nascosto la refurtiva. 

Ma il maltolto è stato subito recuperato e restituito al legittimo proprietario,  mentre il mezzo utilizzato dal Curto, sul quale saranno effettuati accertamenti per risalirne alla proprietà, è stato sequestrato ed affidato in custodia ad una depositeria giudiziaria.

L’uomo, condotto in caserma, è stato arrestato con l’accusa di evasione, furto aggravato in abitazione e rapina impropria, nonché denunciato per guida senza patente. Per lui si sono aperte le porte della casa circondariale di Taranto.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Evade dai domiciliari per svaligiare villetta estiva: un residente lo fa arrestare

BrindisiReport è in caricamento