rotate-mobile
Sabato, 3 Dicembre 2022
Cronaca Mesagne

Evasione domiciliari, due arresti

Sorpresi fuori di casa e in compagnia di persone “controindicate” e in possesso di un coltello del genere proibito. Tornano in carcere con l'accusa di evasione dai domiciliari due mesagnesi di 23 anni Vitantonio Lorenzo e Davide Pepe.

Sorpresi fuori di casa e in compagnia di persone ?controindicate? e in possesso di un coltello del genere proibito. Tornano in carcere con l'accusa di evasione dai domiciliari due mesagnesi di 23 anni Vitantonio Lorenzo e Davide Pepe.

I due sono stati sorpresi dai carabinieri della stazione di Mesagne, in località San Giorgio a bordo di un'autovettura in compagnia di persone controindicate tra cui B.G., 24enne di Brindisi. Proprio quest'ultimo in seguito a una perquisizione personale è stato trovato in possesso di un coltello del genere proibito. E' stato denunciato per detenzione illegale di armi. Il coltello è stato sequestrato.

I carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della Compagnia di Brindisi, invece, nell'ambito di servizi finalizzati al controllo delle persone sottoposte alle misure di sicurezza/prevenzione, denunciato un 40enne di San Pietro Vernotico, C.I. sottoposto al foglio di via obbligatorio. Questi è stato sorpreso nel Comune di Brindisi nonostante il divieto di farvi ritorno per due anni, impostogli con la misura in espiazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Evasione domiciliari, due arresti

BrindisiReport è in caricamento