rotate-mobile
Cronaca

Evasione e violazione degli obblighi: arrestate due persone

Un 17enne portato presso l'istituto penitenziario minorile dopo essersi allontanato dalla comunità. Un'evasione a Brindisi

Due arresti, uno per il reato di evasione, l’altro per violazione degli obblighi, sono stati effettuati dai carabinieri del comando provinciale di Brindisi nell’ambito di due diverse attività.

A San Michele Salentino, i militati della locale stazione hanno eseguito un’ordinanza emessa dal tribunale per i minorenni di Taranto nei confronti di un 17enne, originario di Taranto, dal 24 luglio 2018 sottoposto alla misura cautelare del collocamento in comunità presso la struttura “Emmanuel 2” di San Michele Salentino, per rapina aggravata in concorso commessa a Taranto il 9 giugno 2018. Il provvedimento scaturisce da numerose violazioni delle prescrizioni imposte con la misura in espiazione. 

Nella mattinata del 25 novembre scorso, il minore si è allontanato volontariamente dalla comunità, per poi essere rintracciato dai carabinieri sulla strada provinciale per Francavilla Fontana. Analoga vicenda si era verificata anche il 22 ottobre 2018. Dopo le formalità di rito, il 17enne è stato condotto presso l’istituto penitenziario minorile “Fornelli” di Bari, a disposizione dell’autorità giudiziaria.

A Brindisi invece, i carabinieri del Norm della locale compagnia hanno arrestato per evasione il 45enne Giuseppe Carone. L’uomo, sottoposto agli arresti domiciliari per il reato di furto aggravato dell’unità esterna di un climatizzatore montato sulla parete della Chiesa di San Lorenzo, commesso lo scorso 18 settembre 2018, è stato sorpreso dai carabinieri sulla pubblica via senza alcuna autorizzazione. L’arrestato, dopo le formalità di rito, è stato tradotto presso la sua abitazione in regime di arresti domiciliari, come disposto dall’autorità giudiziaria.

Sempre a Brindisi, infine, i della stazione Centro, a conclusione degli accertamenti, hanno denunciato a piede libero un 43enne di San Michele Salentino per il reato di mancata esecuzione dolosa di un provvedimento del giudice. L’uomo, sottoposto dal 23 febbraio 2018 alla misura cautelare del divieto di avvicinamento alla persona offesa e ai luoghi frequentati dalla sua ex moglie, nella serata del 28 novembre, a Brindisi, si è avvicinato all’ex coniuge, violando le prescrizioni impostegli.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Evasione e violazione degli obblighi: arrestate due persone

BrindisiReport è in caricamento