rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Cronaca

Evasione e violazione degli obblighi della sorveglianza speciale: due arresti

Eseguiti dai carabineri due provvedimenti restrittivi. Evasione e violazione degli obblighi della sorveglianza speciale di pubblica sicurezza, i reati di cui si sono resi responsabili due brindisini. 

Eseguiti dai carabineri due provvedimenti restrittivi. Evasione e violazione degli obblighi della sorveglianza speciale di pubblica sicurezza, i reati di cui si sono resi responsabili due brindisini. 

I carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Brindisi hanno eseguito un ordine di misura cautelare personale, emesso dal Giudice per le indagini preliminari del Tribunale del capoluogo, nei confronti di Massimo Martinese, 38 anni, del posto, che, sottoposto agli arresti domiciliari, si era reso responsabile di evasione il 2 agosto scorso. Dopo le formalità di rito, è stato tradotto presso la casa circondariale di Brindisi.

Nella stessa giornata, i carabinieri della stazione di Brindisi Casale hanno eseguito un ordine di espiazione pena detentiva in regime di detenzione domiciliare, emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Brindisi, nei confronti di Vincenzo Corsano, 47enne del luogo. Deve espiare il residuo di una pena perché riconosciuto colpevole della violazione degli obblighi della sorveglianza speciale di pubblica sicurezza, commessa nel 2013. È stato posto ai domiciliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Evasione e violazione degli obblighi della sorveglianza speciale: due arresti

BrindisiReport è in caricamento