Giovedì, 21 Ottobre 2021
Cronaca

Evasione e violazione degli obblighi: uno in carcere, l'altro ai domiciliari

Entrambi hanno violato gli obblighi restrittivi che gravavano sul loro conto. Per uno si sono aperte le porte del carcere, per l’altro quelle dei domiciliari. Il primo caso è quello del brindisino Dionisio Livera, 37 anni. Il secondo è quello di Francesco Urso, residente a Ceglie Messapica, 68 anni

Entrambi hanno violato gli obblighi restrittivi che gravavano sul loro conto. Per uno si sono aperte le porte del carcere, per l’altro quelle dei domiciliari. Il primo caso è quello del brindisino Dionisio Livera, 37 anni.

Questi è stato raggiunto da un’ordinanza di aggravamento della misura cautelare agli arresti domiciliari, a seguito delle violazioni accertate da carabinieri della stazione di Brindisi Casale. Gli stessi hanno eseguito il provvedimento restrittivo, accompagnando Livera presso la casa circondariale. 

Il secondo è quello di Francesco Urso, residente a Ceglie Messapica, 68 anni. L’uomo, sotto posto ai domiciliari, è stato sorpreso in giro per le vie di Ceglie dai carabinieri della locale stazione. Una volta espletate le formalità di rito, Urso è stato riaccompagnato a casa, sempre in regime di domiciliari. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Evasione e violazione degli obblighi: uno in carcere, l'altro ai domiciliari

BrindisiReport è in caricamento