menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Evasione e violazione obblighi: nuovi guai per due persone già ai domiciliari

Un 26enne di Fasano è stato trasferito presso il carcere di Brindisi. Un 43enne di Ceglie è stato sorpreso in giro senza autorizzazione

Due arresti per violazione degli obblighi ed evasione sono stati effettuati nella giornata di ieri (20 febbraio) dai carabinieri del comando provinciale di Brindisi. Il 26enne Tommaso Bentivoglio, di Fasano, sottoposto agli arresti domiciliari, avrebbe in più occasioni violato le misure restrittive che gravavano sul suo conto, sulla base di quanto accertato dai carabinieri della compagnia di Fasano. 

Per questo la Corte di Appello di Lecce ha revocato il beneficio degli arresti domiciliari, disponendo il trasferimento del 26enne presso la casa circondariale di Brindisi in via Appia. 

E’ accusato di evasione dai domiciliari, invece, il 43enne Antonio Apruzzese, di Ceglie Messapica. Questi è stato sorpreso dai carabinieri della locale stazione mentre passeggiava per le vie del paese, senza autorizzazione. L’uomo quindi è stato condotto in caserma e dopo le formalità di rito gli stessi carabinieri lo hanno riaccompagnato a casa, sempre in regime di domiciliari. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento