rotate-mobile
Cronaca

Evasione e violazioni delle misure di sicurezza: tre arresti

Tre arresti da parte dei carabinieri tra Cellino San Marco, Latiano e Villa Castelli per reati legati alle misure di sicurezza e prevenzione

Tre arresti da parte dei carabinieri tra Cellino San Marco, Latiano e Villa Castelli per reati legati alle misure di sicurezza e prevenzione.

A Cellino San Marco è finito in carcere Mario Bagordo 38 anni perché colpito da ordinanza di revoca della misura alternativa dell’affidamento in prova al servizio sociale emessa dal Tribunale di Sorveglianza di Lecce. Il provvedimento è scaturito a seguito della violazione delle prescrizioni relative alla misura, a cui era sottoposto dal 12 luglio scorso. L’arrestato, dopo le formalità di rito, è stato trasferito nella casa circondariale di Brindisi.

A Latiano, invece, arresto per Cosimino Vacca 20 anni perché responsabile di evasione. Il giovane, agli arresti domiciliari dal 21 agosto scorso, è stato trovato in una via del centro. Dopo le formalità di rito, su disposizione dell'Autorità Giudiziaria, è stato ricondotto presso la propria abitazione agli arresti domiciliari.

A Villa Castelli, infine, nuovi guai per il 26enne Ciro Nannavecchia: è stato raggiunto da un’ordinanza di sostituzione della misura dell’obbligo di dimora con quella degli arresti domiciliari emessa dalla Corte di Appello di Taranto. Il provvedimento è scaturito a seguito delle ripetute violazioni delle prescrizioni relative alla misura dell’obbligo di dimora, a cui era sottoposto dal 5 marzo scorso. L’arrestato, dopo le formalità di rito, è stato condotto presso la propria abitazione per ivi rimanere agli arresti domiciliari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Evasione e violazioni delle misure di sicurezza: tre arresti

BrindisiReport è in caricamento