rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022
Cronaca Fasano

Evasione Iva, sequestro beni a imprenditore

FASANO – Nel 2010 non avrebbe versato neanche un centesimo di Iva. Per questo, un imprenditore di Fasano, titolare di una società attiva nel settore degli impianti elettrici, ha subito un sequestro per equivalente pari a 560mila euro.

FASANO ? Nel 2010 non avrebbe versato neanche un centesimo di Iva. Per questo, un imprenditore di Fasano, titolare di una società attiva nel settore degli impianti elettrici, ha subito un sequestro per equivalente pari a 560mila euro.

La compagnia della Guardia di Finanza di Fasano al comando del capitano Biagio Palmieri ha apposto i sigilli ai seguenti beni di proprietà del denunciato: 14 terreni agricoli estesi circa 31mila metri quadri; una villa di circa 500 metri quadri; sette conti correnti bancari; due autovetture; una quota societaria.

Il provvedimento di sequestro è scaturito da una pregressa attività di verifica fiscale, nel corso della quale le forze dell?ordine hanno accertato l?omesso versamento dell?Iva per l?anno 2010, da parte dell?imprenditore.

Tale operazione si inquadra nel piano della lotta all?evasione fiscale con successiva aggressione dei patrimoni illecitamente accumulati, coordinata dal comando provinciale della Guardia di Finanza di Brindisi.

 

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Evasione Iva, sequestro beni a imprenditore

BrindisiReport è in caricamento