rotate-mobile
Cronaca

"Evidenti carenze igienico sanitarie": chiusa attività di intrattenimento abusiva

Emessa ordinanza di immediata sospensione dell’attività a carico di un bar pizzeria friggitoria, svolta sull’area esterna attrezzata privata di libero accesso

BRINDISI – Emessa ordinanza di immediata sospensione dell’attività a carico di un bar pizzeria friggitoria, svolta sull’area esterna attrezzata privata di libero accesso sita in contrada Torre Mozza sulla statale 7 per Taranto a Brindisi i cui titolare è il 58enne brindisino A.C. L’intervento è stato eseguito nella notte tra il 13 e il 14 agosto dagli agenti della Polizia locale, coordinati dal comandante Antonio Orefice. I controlli sono stati eseguiti unitamente ai militari del Nucleo antisofisticazioni di Taranto e ispettori dell’Asl Br1 - dipartimento di prevenzione e igiene degli alimenti.

chisura attività brindisi3-2

“Sono in corso gli accertamenti volti a verificare il rilascio e l’ottenimento delle autorizzazioni/titoli abilitativi per il regolare esercizio dell’attività riscontrata, vista la totale carenza degli stessi all’atto del controllo. Intanto, oltre alle sanzioni pecuniarie per un importo complessivo di 8mila euro per la violazione di diverse norme amministrative (in materia di circoli privati, somministrazione, attività di intrattenimento)”. Si legge in una nota del comando della Polizia municipale. L’ordinanza di sospensione è stata emessa “per le evidenti carenze igienico sanitarie”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Evidenti carenze igienico sanitarie": chiusa attività di intrattenimento abusiva

BrindisiReport è in caricamento