rotate-mobile
Cronaca

Falcone eletto all'unanimità nuovo presidente della Camera penale

BRINDISI - E’ Marcello Falcone, 54 anni, mesagnese, il nuovo presidente della Camera penale di Brindisi. Dopo due mandati consecutivi, che valgono per altrettanti bienni, il presidente uscente Giancarlo Camassa, 56 anni, di Latiano, cede lo scranno al collega gioco-forza, è il regolamento infatti che prevede l’ineleggibilità al terzo mandato. Falcone gode, come è accaduto al predecessore, del voto unanime dei colleghi.

BRINDISI - E' Marcello Falcone, 54 anni, mesagnese, il nuovo presidente della Camera penale di Brindisi. Dopo due mandati consecutivi, che valgono per altrettanti bienni, il presidente uscente Giancarlo Camassa, 56 anni, di Latiano, cede lo scranno al collega gioco-forza, è il regolamento infatti che prevede l'ineleggibilità al terzo mandato. Falcone gode, come è accaduto al predecessore, del voto unanime dei colleghi.

L'assemblea dei penalisti brindisini, una platea di circa 100 legali, si è infatti riunita nelle stanze del palazzo di giustizia. Al voto hanno partecipato poco più della metà degli aventi diritto che hanno eletto il nuovo direttivo con percentuali, come si dice, bulgare. Il posto occupato fino a questo momento da Cosimo Lodeserto, Gianfranco Castrignanò, Francesco Saponaro e Fabio Di Bello, sarà dunque occupato per i prossimi due anni da Gianvito Lillo (vice-presidente), Mario Guagliani (addetto stampa), Danilo Di Serio (tesoriere) e Castrignanò (segretario) e naturalmente Marcello Falcone.

Unica conferma rispetto all'esecutivo precedente, quella di Castrignanò, dato che per tutti gli altri vale come per il presidente Camassa la regola della ineleggibilità al terzo mandato. Il nuovo direttivo è stato designato con percentuali che oscillano, per ciascuno dei concorrenti, fra il 96 e il 97 per cento. Il direttivo ha poi proceduto all'elezione del presidente Falcone, all'unanimità.

La nuova nomina è stata accolta con il plauso dell'Aiga, l'associazione giovanile dell'avvocatura presieduta a Brindisi dall'avvocato Domenico Attanasi, che ha rivolto al nuovo presidente "le più vive congratulazioni e i migliori auguri per un lavoro proficuo alla guida della prestigiosa associazione forense". Al presidente uscente, i giovani legali hanno rivolto invece il ringraziamento "per il lavoro efficacemente svolto nell'interesse di tutta l'avvocatura".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Falcone eletto all'unanimità nuovo presidente della Camera penale

BrindisiReport è in caricamento