rotate-mobile
Cronaca Ostuni

Fallisce una rapina in villa

OSTUNI – La notizia circola nella Città Bianca da qualche giorno. L’argomento desta interesse perché a Ostuni le famiglie che vivono in ville di campagna anche nel periodo invernale non sono certo poche, e la storia della tentata rapina ad una famiglia che gestisce alcuni negozi in città ed altri in una città vicina preoccupa parecchio. Secondo quanto si è appreso – senza alcuna conferma da parte delle forze dell’ordine – l’episodio risale alla serata di sabato scorso, e si sarebbe verificato in una contrada non distante dal centro abitato, sulla provinciale per Cisternino.

OSTUNI - La notizia circola nella Città Bianca da qualche giorno. L'argomento desta interesse perché a Ostuni le famiglie che vivono in ville di campagna anche nel periodo invernale non sono certo poche, e la storia della tentata rapina ad una famiglia che gestisce alcuni negozi in città ed altri in una città vicina preoccupa parecchio. Secondo quanto si è appreso - senza alcuna conferma da parte delle forze dell'ordine - l'episodio risale alla serata di sabato scorso, e si sarebbe verificato in una contrada non distante dal centro abitato, sulla provinciale per Cisternino.

Contrada Campanile, sembra. Qui, ad attendere il rientro a casa di marito e moglie, c'erano quattro banditi. Per fortuna, le cose non sono andate come i malviventi avevano calcolato. Non appena l'auto delle vittime si è fermata davanti al cancello dell'abitazione, i rapinatori son o entrati in azione. Le vittime hanno bloccato le portiere, ma uno dei banditi ha infranto il cristallo del finestrino dal lato guida, utilizzando la canna dell'arma che impugnava, non è chiaro se un fucile o una pistola.

Ma proprio in quel momento è sopraggiunta l'auto di persone dirette verso un'altra abitazione della zona, che ha illuminato involontariamente la scena con i fari abbaglianti. A quel punto, sentendosi scoperti, i banditi hanno desistito immaginando che qualcuno nel giro di qualche secondo avrebbe chiamato la polizia o i carabinieri. E così i rapinatori hanno sgombrato il campo a mani vuote. Ciò che volevano erano gli incassi dei negozi, che supponevano le vittime avessero in auto. Ma forse c'era anche in progetto una razzia nella villa.

Il caso desta inquietudine. Le indagini non possono andare molto lontano perché non ci sono elementi da cui partire. Salvo il fatto che almeno uno o due dei banditi (se non tutti) entrati in azione sabato scorso possono essere di Ostuni, per contribuire ad individuare l'obiettivo.

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fallisce una rapina in villa

BrindisiReport è in caricamento