menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Falso incidente stradale: due denunce per truffa

Francavillesi sotto inchiesta dopo la denuncia sporta da un automobilista: "Mai coinvolto in quel tamponamento"

FRANCAVILLA FONTANA - Tamponamento falso, incidente stradale tarocco. Una truffa, stando alla ricostruzione dei carabinieri: sotto inchiesta sono finiti due francavillesi, dopo la denuncia sporta da un automobilista che ha scoperto il "sinistro" rivolgendosi alla compagnia con la quale era assicurato.

Il caso

Il caso, non il primo, legato a incidenti stradali inscenati allo scopo di ottenere l'indennizzo è stato accertato dai carabinieri della stazione di Pezze Greco, con conseguente denuncia di due francavillesi: L.P, 39 anni, ed E.A, 32, nei cui confronti è stato contestato il reato di truffa in concorso. Parte lesa è l'automobilista di 48 anni, autore della denuncia.

Le indagini

Gli accertamenti posti in essere dai militari hanno dimostrato che la polizza assicurativa chiesta dalla società all'automobilista era stata aumentata e per questo, l'uomo si era rivolto  alla compagnia, scoprendo che la sua auto era stata coinvolta in un incidente. Più esattamente un tamponamento in retromarcia. "Impossibile", ha detto. "Non ho mai tamponato nessuno". Cos'è successo?

La scoperta

La risposta è arrivata solo una volta ottenuto l'accesso agli atti della propria compagnia assicurativa: emergeva che l'auto, esattamente un anno addietro, era stata coinvolta in un sinistro stradale a Francavilla Fontana, più esattamente in un'area di servizio. Qui avrebbe  urtato la vettura di L.P., per poi allontanarsi senza la  constatazione dei danni. L'automibilista, sempre nella stessa circostanza, ha scoperto l'esistenza di un testimone oculare. Teste falso, come l'incidente. Una truffa. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vita da vegana: "Non sono estremista, rispetto i più deboli e l'ambiente"

Attualità

Consorzio Asi: l'avvocato Vittorio Rina è il nuovo presidente

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento