menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Falso made in Italy su lampade e prolunghe: sequestro nel porto di Brindisi

Centinaia di articoli di elettronica contraffatti sono stati scoperti dalla Dogana a bordo di un Tir proveniente dalla Grecia

BRINDISI – Neanche il materiale elettrico è immune al fenomeno della contraffazione. La falsa attestazione di made in Italy è stata infatti a apposta su 771 articoli, fra prese da parete, avvolgicavi industriali, prolunghe e lampade, che si trovavano a bordo di un camion proveniente dalla Grecia arrivato nel porto di Brindisi. 

Il veicolo è stato sottoposto a controllo dai funzionari dell’ufficio delle Dogane di Brindisi, in sinergia con i militari della guardia di finanza. La contraffazione è stata piuttosto grossolana, se si considera che l’indicazione di origine italiana riportata sui pezzi era in netto contrasto con quanto indicato sulla documentazione commerciale, riportante la dicitura “Country of origine: Bulgaria”.  La merce è stata sequestrata e l’autore della violazione è stato denunciato all’autorità giudiziaria.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Consorzio Asi: l'avvocato Vittorio Rina è il nuovo presidente

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento