rotate-mobile
Cronaca

Violenta lite per futili motivi: naso rotto a un migrante, denunciato un brindisino

L'episodio si è verificato ieri (sabato 6 agosto), in via Provinciale San Vito. Per il gambiano prognosi di 30 giorni. Indaga la polizia locale

BRINDISI - Ha riportato una frattura al setto nasale con una prognosi di 30 giorni il ragazzo originario del Gambia il bilancio coinvolto nella lite che si è verificata ieri (sabato 6 agosto 2022) all'interno di un bar sito in via Provinciale San Vito. Denunciato a piede libero per lesioni dalla polizia locale C.A. 27enne di Brindisi, dimesso dal pronto soccorso del Perrino con una prognosi sotto i venti giorni. Entrambi hanno fornito alla polizia versioni contrastanti circa l'origine del diverbio e saranno ascoltati i testimoni per fare chiarezza su quanto accaduto. 

 Stando alle prime informazioni, tutto sarebbe nato all'interno di un bar. Protagonisti un cittadino brindisino e un ragazzo originario del Gambia, un lavoratore in trasferta a Brindisi.

Ad avere la peggio, il ragazzo gambiano, che è stato portato all'ospedale Perrino dai sanitari del 118, accorsi sul posto. Perdeva copiosamente sangue, anche dal naso. La polizia locale di Brindisi sta cercando di ricostruire come è nata la colluttazione. Gli agenti erano di passaggio e hanno assistito alle fasi conclusive della lite, che è terminata fuori dal bar. Al vaglio anche le immagini delle telecamere presenti in zona.

Sul posto è intervenuto anche il presidente della Comunità Africana di Brindisi, Drissa Kone, avvertito da un abitante del quartiere.

Aggiornamento del 7 agosto 2022 - ore 10

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violenta lite per futili motivi: naso rotto a un migrante, denunciato un brindisino

BrindisiReport è in caricamento