menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Farmacia comunale, bando per direttore: contratto a tempo indeterminato

Domande entro l’11 aprile. Graduatoria valida per 36 mesi: prove scritte, orali e pratiche

BRINDISI – Bando per la selezione e l’assunzione di un direttore per la farmacia comunale di Brindisi: prova scritta, orale e pratica, domande entro il prossimo 1 aprile, per concorrere al posto con contratto a tempo indeterminato e full time.

Il bando

Il Comune di Brindisi-2L’avviso è stato pubblicato ieri a firma dell’amministratore unico della società Servizi Farmaceutici di Brindisi, Cristiana Manfredi, precisando requisiti di partecipazione e modalità di spedizione delle domande, per le quali è possibile sia la consegna a mano all’indirizzo della srl, in via Grazia Balsamo civico 2,  nei giorni di martedì, giovedì e sabato dalle 9 alle  12; oppure con raccomandata con ricevuta di ritorno o ancora via posta elettronica certificata  a servizifarmaceuticibrindisi@pec.it.

Alla domanda dovranno essere allegati: ricevuta di versamento dell’importo di trenta euro effettuato sul c/c Unicredit Banca IT70B0200815906000001536436 intestato alla Servizi Farmaceutici Brindisi srl, a titolo di contributo alle spese per la procedura di selezione, importo non rimborsabile in caso di mancata ammissione e/o partecipazione; il  curriculum professionale, debitamente datato e sottoscritto (a soli fini conoscitivi); la documentazione attestante il possesso dell’anzianità di servizio di 5 anni prescritta per l’ammissione alla procedura (estratto contributivo INPS, attestati di servizio, contratti di lavoro, Cud).

Requisiti di ammissione

Per essere ammessi alla selezione è richiesto il possesso dei seguenti requisiti: cittadinanza italiana, requisito non è richiesto per i soggetti appartenenti all'Unione Europea, fatte salve le eccezioni di cui al D.P.C.M. 7/2/94 n. 174 (G.U. n. 61 del 15/2/94); godimento dei diritti civili e politici;  assenza di condanne penali o di procedimenti penali in corso;  assenza di sanzioni disciplinari superiori alla censura; età non inferiore ai 18 anni. Si precisa che il vincitore non dovrà avere raggiunto il limite massimo di età o l’anzianità massima di servizio, previsti dalla normativa per il collocamento in quiescenza. E ancora:  idoneità psico-fisica all’impiego. L'Azienda ha facoltà di sottoporre a visita medica di controllo il personale da assumere, in base alla normativa vigente; di non essere stato destituito da pubblico impiego e dispensato dal servizio per persistente insufficiente rendimento o dichiarato decaduto dall’impiego presso aziende o società comunali per l’esercizio di farmacie o presso pubbliche amministrazioni; di non essere stato destituito da pubblico impiego e dispensato dal servizio per persistente insufficiente rendimento o dichiarato decaduto dall’impiego presso aziende o società comunali per l’esercizio di farmacie o presso pubbliche amministrazioni. Oltre, ovviamente, al possesso della Laurea in Farmacia o della Laurea in Chimica e Tecnologie Farmaceutiche; possesso dell’abilitazione di Stato all'esercizio della professione di farmacista; iscrizione all'Ordine dei Farmacisti;  adeguata conoscenza della lingua inglese e dell'uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse.

Esperienza pregressa

Nell’avviso pubblico è richiesta anche esperienza pregressa: “aver maturato almeno cinque anni di servizio in qualità di farmacista collaboratore (oppure con qualifica superiore) presso farmacie private o municipalizzate. I cinque anni di servizio si intendono full-time; in caso di part-time il requisito deve essere raggiunto cumulando il regime orario dei servizi svolti in ragione del raggiungimento di un pari periodo lavorativo full-time.

Non sono presi in considerazione i periodi di lavoro prestato presso parafarmacie, il tirocinio obbligatorio o volontario, gli stage, i periodi di lavoro non retribuito, il servizio presso farmacie ospedaliere.

La preselezione

Nel caso in cui dovesse esserci un elevato numero di candidati, la società intende procedere con una scrematura sotto forma di preselezione che “consisterà nella somministrazione di quiz a risposta multipla”. La commissione  potrà essere coadiuvata da società esterna specializzata in selezione del personale.  La data della prova di preselezione sarà resa nota almeno 10 giorni prima mediante pubblicazione di apposito comunicato sul sito www.farmaciecomunalibrindisi.it.

Le prove del bando

I candidati ammessi alla selezione sosterranno tre prove. In primo luogo quella scritta che consisterà nello svolgimento di un tema ovvero risposte aperte a quesiti su uno o più dei seguenti argomenti: farmacologia, tecnica farmaceutica, legislazione farmaceutica. Durante la prova scritta è consentito utilizzare esclusivamente testi normativi non commentati, previamente vistati da un componente della commissione o dal segretario.

La seconda prova è quella pratica con l’ esecuzione di una o più operazioni tecnico-farmaceutiche, atte a dimostrare le conoscenze del concorrente nel campo delle scienze farmaceutiche ovvero il possesso delle competenze del profilo professionale richiesto. Infine la prova orale finalizzata a valutare complessivamente i livelli di preparazione culturale e/o teoricopratica del candidato in un colloquio con la commissione giudicatrice su una o più delle seguenti materie: legislazione farmaceutica e leggi di settore;  farmacologia e tossicologia; tecnica farmaceutica;  Principi in materia di appalti pubblici;  contratto collettivo nazionale per le farmacie aziende municipalizzate t.u. 21/5/2014 ed elementi di diritto del lavoro (codice civile artt. da 2082 a 2134 – Legge n.300/1970 e s.m.i.); infine codice deontologico, sanzioni disciplinari e attribuzioni del Consiglio dell’Ordine dei farmacisti di Brindisi.

I punteggi

 La Commissione  dispone complessivamente di 120 punti da ripartirsi così: 30 punti per la valutazione dei titoli; 30 punti per la prova scritta; 30 punti per la prova pratica;  30 punti per la prova orale.  Accedono alla prova pratica i candidati che hanno ottenuto almeno 21 punti su 30 nella prova scritta; accedono alla prova orale i candidati che hanno ottenuto almeno 21 punti su 30 nella prova pratica. Entrano nella graduatoria finale i candidati che hanno ottenuto almeno 21 punti su 30 nella prova orale. Prevista, inoltre, una valutazione dei titoli.

La graduatoria

La  graduatoria avrà validità per un periodo di 36 mesi dalla data di esecutività, durante il quale potrà essere utilizzata per eventuali ulteriori assunzioni. Ogni informazione in merito al presente Avviso di Selezione potrà essere richiesta via email a  segreteria@farmaciecomunalibrindisi.it oppure telefonando al n. 0831.229441.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Asl Brindisi: avviso pubblico per l'incarico di direttore generale

Ultime di Oggi
  • Emergenza Covid-19

    Covid, Puglia: pressione ancora alta sugli ospedali, altri 39 decessi

  • Attualità

    Donne e politica: "Un mondo ancora pieno di pregiudizi"

  • Sport

    Palaeventi: Comune di Brindisi - New Arena all’atto finale

  • Emergenza Covid-19

    Asl: "Oggi e domani disponibile solo AstraZeneca per nati nel '43, '44 e '45"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento