menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Furto da 10mila euro alla stazione di servizio, ad agire banda a bordo di Audi A6

Nuovo furto da parte della banda dell’Audi A6 di colore scuro: dopo il colpo al bancomat da 60mila euro a Fasano commesso nella notte tra venerdì e sabato scorsi, intorno all’una di oggi un gruppo criminale composto da tre persone ha fatto irruzione nel bar del distributore di carburanti Agip sulla strada statale 379, Bari-Brindisi

FASANO – Nuovo furto da parte della banda dell’Audi A6 di colore scuro: dopo il colpo al bancomat da 60mila euro a Fasano commesso nella notte tra venerdì e sabato scorsi, intorno all’una di oggi un gruppo criminale composto da tre persone ha fatto irruzione nel bar del distributore di carburanti Agip sulla strada statale 379, Bari-Brindisi, situato all’altezza di Torre Canne portando via biglietti “gratta e vinci” e sigarette il cui valore complessivo ammonta a circa 10mila euro. Anche in questo caso la banda ha agito a bordo di un'Audi A6. 

Indagini sono state avviate dai carabinieri del Nucleo operativo radiomobile della compagnia di Fasano, diretta dal capitano Pierpaolo Pinnelli, giunti sul posto poco dopo il colpo. Al vaglio ci sono i fotogrammi delle telecamere installate nell’area di servizio che hanno ripreso l’intera scena del furto. Il gruppo, che ha agito con volto e mani coperti, si è introdotto nell’esercizio commerciale dopo aver mandato in frantumi la porta di ingresso, è fuggito a bordo di un’Audi A6 di colore scuro priva di targa.

Oggi intanto si terranno gli interrogatori di garanzia dell’arresto della banda composta da quattro brindisini e un sanvitese, arrestata giovedì sera dagli agenti del commissariato di polizia di Ostuni perché ritenuta responsabile di numerosi furti con spaccata compiuti in tutta la provincia e anche nel Leccese nei giorni scorsi. Anche questi si muovevano a bordo di un’Audi A6 che è stata trovata con all'interno tutti gli attrezzi da scasso e sequetrata. 

Se il furto della notte scorsa è collegato a quello ai danni della banca Unipol di Fasano saranno gli investigatori a stabilirlo, certo è che nel brindisino, nonostante i continui sforzi delle forze dell’ordine a tenere sotto controllo il territorio che stanno portando anche risultati importanti, la criminalità continua ad arrecare danni a comercianti e cittadini.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Le nuove aperture in pandemia, simbolo di coraggio e speranza

Attualità

Puglia. Wedding: regole sanitarie e "covid manager" per ripartire

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento