Domenica, 24 Ottobre 2021
Cronaca

Pensionato ferito all'addome con un cacciavite mentre era in casa

I carabinieri della compagnia di Fasano, al comando del capitano Pierpaolo Pinnelli hanno avviato le indagini tese a fare chiarezza su un ferimento di cui è rimasto vittima, nella tarda serata di ieri, martedì 17 febbraio, un 74enne di Fasano

FASANO – I carabinieri della compagnia di Fasano, al comando del capitano Pierpaolo Pinnelli hanno avviato le indagini tese a fare chiarezza su un ferimento di cui è rimasto vittima, nella tarda serata di ieri, martedì 17 febbraio, un 74enne di Fasano. Secondo quanto raccontato dall’uomo, l’aggressione è avvenuta sulla porta di casa, in viale Torre Moscia alla periferia della città della Selva: il pensionato, probabilmente allertato da alcuni rumori provenienti dall’esterno si è recato sull’uscio di casa ma quando ha aperto il portoncino ha trovato un uomo che lo ha ferito all’addome, forse con un cacciavite, per poi fuggire.

È stato egli stesso a richiedere l’intervento dei carabinieri. Sul posto è stata inviata un’ambulanza del 118 che ha trasferito il ferito in ospedale. Secondo i primi accertamenti l'arma utilizzata non dovrebbe essere un coltello, la ferita riportata guarirà in poco più di 15 giorni. I carabinieri nella stessa serata di ieri hanno ascoltato la testimonianza della vittima e raccolto gli elementi utili ai fini dell’individuazione del responsabile, si ritiene che l'aggressore si sia recato a casa del pensionato per perpetrare un furto e che la situazione sia degenerata solo quando il proprietario dell'abitazione ha aperto la porta. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pensionato ferito all'addome con un cacciavite mentre era in casa

BrindisiReport è in caricamento